Home Politica Virginia Raggi e Raineri, cosa succede a Roma?

Virginia Raggi e Raineri, cosa succede a Roma?

CONDIVIDI
Virginia Raggi Raineri Roma

Virginia Raggi e Raineri, cosa succede a Roma?

Virginia Raggi Raineri Roma – Opinionismo aggratis: Quello che ho capito leggendo i giornali a sbafo dalla tabaccaia e che riassumo qui per dare il mio contributo all’informazione, senza averlo dato, mi rendo conto, alla carta stampata (ma sarà per un’altra volta) è che la RAGGI ha fatto fuori la Raineri deliberatamente.

Che questo ha provocato le dimissioni dell’assessore al bilancio Minenna, che da subito aveva detto: faccio l’assessore al bilancio solo se mi posso portare la Raineri.

Entrambi i nomi erano stati imposti alla Raggi e costituivano una sorta di giunta parallela quindi capisco che li abbia fatti fuori, chiunque di noi al suo posto avrebbe fatto lo stesso.

Allo stesso tempo questo Minenna era competente, quindi parecchi altri erano in giunta perché si sentivano garantiti da lui. E aveva pure scelto i dirigenti dell’Ama ragione per cui, dimesso lui, se ne sono andati anche loro.

Il fatto che non si capisce è perché alla Raggi piaccia molto questo Marra che viene da Polverini ed Alemanno e non possiamo nemmeno pensare “ah ce ne fossero di Marra”. Anche perché al di là della sua provenienza ovunque di giri se ne parla malissimo.

Fra tutte le persone che conosco non ce n’è uno che sentendolo nominare non dica “Marra per carità“. Sembra abbia una pessima reputazione.

E pure gli assessori alla cultura e all’urbanistica che ci piacciono all’unanimità, non si fidano per niente di Marra e si sentivano invece garantiti dalla presenza di Minenna. Se vanno via anche Berdini e Bergamo la giunta non ha più senso e di questo sono tutti preoccupati tanto che ho letto che Grillo quasi quasi pensa, allora è meglio che la Raggi se ne vada subito così quando mai si voterà forse ce ne siamo dimenticati, invece se la giunta agonizza fino alle politiche, si vota avendo ben presente che disastro è successo a Roma.

Restano fra gli altri alcuni punti interrogativi:

  • numero uno, evidentemente delle zozzerie che avvengono all’atac e ancor di più nell’immondizia noi siamo all’oscuro.
    Sappiamo che Minenna controllava anche le partecipate quindi le due fonti principali di denaro e di clientela.
  • Il dissidio sarà dovuto a fatti di corruzione o semplice controllo del potere?
  • E anche: la mossa della Raggi è stata avventata o la ragazza ha un piano?

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here