Home La Trattativa Vaticano e Trattativa Stato Mafia – Ultime notizie

Vaticano e Trattativa Stato Mafia – Ultime notizie

CONDIVIDI

Vaticano e Trattativa Stato Mafia – Ultime notizie

[fbvideo link=”https://www.facebook.com/TGPorco/videos/1515434612082890/” width=”500″ height=”400″ onlyvideo=”1″]

Il Vaticano cerca di autoriformarsi, ma gli scandali e Vatileaks sono più veloci del lavoro di Bergoglio.
Oggi in prima pagina tutti parlano di Trattativa. Mannino uno degli imputati è stato assolto e si sostiene che tutto l’impianto accusatorio sia caduto. Putroppo questa ennesima assoluzione è anche la prova della complicità fra stato e mafia.
Le analisi si fermano all’impianto accusatorio e tralasciano l’essenziale: che la trattativa c’è stata, ci sono vagonate di prove che lo dimostrano e nessun colpevole.

Il video è realizzato dal gruppo che si sta creando attorno al TgPorco. Un laboratorio di satira per promuovere senso critico e capacità di giudizio.
Per approfondire tutti questi fatti e ragionamenti sereni e sorridenti, vi aspetto a teatro: Come ne venimmo fuori il 13 a Bergamo, il 14 a Varese il 17 a Brescia.

Per tutte le altre date clicca qui.

Commenta questo post

9 Commenti

  1. “Putroppo questa ennesima assoluzione
    è anche la prova della complicità fra stato e mafia.”

    Se non è zuppa è pan bagnato?
    Sabina Guzzanti (Roma, 25 luglio 1963) è un’attrice, comica, regista, blogger e cantante italiana.
    Qui sopra non c’e’ scritto da nessuna parte che Lei è abilitata ad emettere sentenze.
    Vuole fare concorrenza a Travaglio?
    Per Lei sarebbe difficilissimo ammettere il contrario: ci ha fatto un film di successo.
    Se vuole un riferimento storico forse più credibile, inizi a cercare la mafia nello stato da Piazzale Loreto!

  2. Egregio Signor “Bannalobill”,
    Lei è certo che la trattativa Stato-mafia sia mai esistita? E’ certo che questa sentenza abbia provato che la trattativa Stato-mafia è una fantasia giornalistica? (peccato, parrebbe proprio il contrario). E allora donde scaturisce questa Sua foga nell’affermare che tale trattativa è mai avvenuta, che non è materia di cui sia necessario occuparsi, e che chi si permette di trattarla giornalisticamente o cinematograficamente sulla base di dati di fatto inoppugnabili, certificati dagli stessi processi in corso, voglia emettere sentenze? Non sarà Lei che vorrebbe fossero emesse subito sentenze assolutorie preventive a suo gradimento?
    Ma che bella idea di giustizia! Quando in un processo viene assolto l’imputato, il colpevole diventa chi ha istruito il processo. E chissà a che cosa serviranno i processi? Forse a stabilire una verità (pur sempre processuale; per l’assoluta bisogna rivolgersi a enti superiori)? Forse ad accertare se un reato sia stato commesso o meno, esistendo prove importanti per ritenere che possa essere stato commesso? Oppure soltanto per seviziare dei poveri imputati a tradimento o al contrario per confermare la certezza aprioristica che l’imputato è colpevolissimo e merita dura condanna? Magari provi col diritto saudita e vedrà che si troverà bene.
    Quanto al “film di successo”, s’informi su come se lo è guadagnato il “successo”, brutto o bello che sia, il film della Guzzanti. Veda come è stato distribuito e magari si faccia qualche domanda.

  3. Dove sta scritto che un’attrice, comica, registra, blogger e cantante non possa avere delle opinioni e scriverle nel proprio blog?

  4. La storia non la scrivono i tribunali ma il tempo.
    Questi processi atipici in cui non si definisce una colpevolezza diretta ai danni dello Stato, da parte delle istituzioni stesse rappresentanti lo Stato…

  5. “Putroppo questa ennesima assoluzione è anche la prova della complicità fra stato e mafia.”

    “Le analisi si fermano all’impianto accusatorio e tralasciano l’essenziale: che la trattativa c’è stata, ci sono vagonate di prove che lo dimostrano e nessun colpevole.”

    Scusate, ma per come sono composte le frasi, per le parole utilizzate,
    vi sembra l’espressione di una opinione?
    Sinceramente a me sembra una denuncia bella e buona anche da querela (a mio modesto parere).
    Il bello della storia è che la Guzzanti può permettersi di scrivere queste frasi nel suo blog senza che nulla accada e le lascia scritte nel blog senza andarle a depositare
    presso gli organi competenti.
    Capito la Wonder Woman?
    Per quanto riguarda l’accusa della mia personale negazione della trattativa,
    andate a rileggervi le ultime 2 righe del mio precedente commento:
    ho persino indicato il giorno esatto da dove iniziare a cercare l’ingresso della mafia nello stato.
    A differenza della Guzzanti io non ho prove per dimostrare la mia opinione
    ma sento che il momento più opportuno e silenzioso è stato quello.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here