Home Pillole 2 Serie TG PORCO | ELEZIONI ROMA, GIORGIA MELONI FA LA DIFFERENZIA?

TG PORCO | ELEZIONI ROMA, GIORGIA MELONI FA LA DIFFERENZIA?

CONDIVIDI

>> GUARDA TUTTE LE PUNTATE DEL TG PORCO <<

TG PORCO | ELEZIONI ROMA, GIORGIA MELONI FA LA DIFFERENZIA? 

Due campagne elettorali infuriano sulle nostre teste: le amministrative dove Renzi perde e il referendum costituzionale dove Renzi ha ottime probabilità di vincere. E visto che a Renzi piace vincere Renzi parla solo del referendum come se il fatto che il PD stia per prendere una legnata in tutte le maggiori città italiane non lo riguardasse affatto.

Gli opinionisti nei talk show tipo Cacciari, stanno lavorando a far passare il concetto che se il Pd vince anche solo a Milano è comunque un successone. Dice: “e come fanno a fare passare questo concetto?” Col solito sistema: ripetendolo molte volte.
Ma la vera domanda è: e se non vincesse nemmeno a Milano?

E intanto nella capitale, a parte la Raggi che continua a comportarsi in modo Raggi-onevole, a Roma si dice con due “g”, tutto il resto è caos.
Giachetti più sta in Tv più diventa trasparente, nel senso di invisibile.
Fassina torna in gara, ma Sinistra Italiana subisce una ulteriore scissione realizzando sempre di più la profezia di Bertinotti, quello di mio fratello Corrado, che a proposito oggi è il suo compleanno!
Tutto il resto sono le frasi deliranti di Arfio sugli autobus e la Meloni che lancia al TG Porco il sesto e ultimo messaggio sul programma elettorale che non c’è.
Stavolta affronta l’annosa questione della monnezza e di nuovo con chi se la prende? Indovinate un po’? Bravi…Sempre coi tedeschi.

 

>> GUARDA TUTTE LE PUNTATE DEL TG PORCO <<

 

Commenta questo post

6 Commenti

  1. Virginia Raggi
    1 h ·
    Il moVimento 5 Stelle è una realtà che cresce ogni giorno.

    Ah ah ah ah ah
    Se vi va bene avete la metà dei consensi che vi danno i sondaggisti.
    La rete gli si è rivoltata contro e i media di regime li coccolano!
    Questi pirla credono ancora di avere 9 milioni di rincoglioniti intortati da balle colossali!

    CARISSIMO GIGGINO DI MAIO,
    E’ DI GRANDE EFFETTO AFFERMARE IN TV “IN 3 ANNI IL M5S HA RESTITUITO 15 MILIONI DI EURO”.
    OVVIAMENTE DEVI RINGRAZIARE INTERLOCUTORI COMPIACENTI O PRIVI ATTRIBUTI CHE NON TI CHIEDONO DI RITORNO:

    IN 3 ANNI QUANTO CI SIETE COSTATI?

    p.s.

    LA PRESA PER IL CULO E’ FINITA ANCHE SE GENTE COME SABINA GUZZANTI
    SCRIVE CHE VOTERA’ LA RAGGI A ROMA.
    GLI ARTISTI SONO FAMOSI PER FARSI I CAZZI PROPRI.

  2. ma c’è pieno il mondo di artisti che dicono cosa votano… giustamente

    in ogni caso la strategia a roma, se davvero si vuole dare una chance al M5S, dovrebbe essere al primo turno non votare ne raggi, ne marchini, bensì giachetti o meloni (sic!), e votare la raggi solo al secondo turno.
    al primo turno la raggi ci va sicuro (doppia gli altri), l’unica probabilità di vittoria al secondo turno contro la raggi sembra marchini e bisognerebbe evitare che ci andasse lui al secondo turno. uno scontro raggi-giachetti o raggi-meloni catalizzerebbe i voti degli incazzati anti PD o della sinistra, rispettivamente, sulla raggi, non così con marchini, che al contrario catalizzerebbe tutti i voti cosiddetti “moderati”

    io però non so se sia giusto dare una chance alla raggi, davvero se abitassi a roma sarei dibattuto, il vuoto combinato di: ideali politici, esperienza politica, organizzazione interna, personalità, spessore culturale e apertura mentale del M5S continua a terrorizzarmi. forse sarei capace di votare persino marchini… no aspetta… non esageriamo… scherzavo… magari proprio roma potrebbe essere una possibilità di crescita non solo “numerica” per il M5S e un’occasione per roma di scrollarsi un po’ di fango

    PS: siamo solo all’inizio delle macerie post berlusconi: renzi, grillo, salvini stanno continuando sulla strada dello svuotamento della poltica e il suo spostamento all’interno dei mass media come pura rappresentazione manipolativa (giornali, tv, internet). In questa situazione è sempre più difficile che contenuti politici di valore emergano e, come da vent’anni, ma sempre di più, ad una politica debolmente progressista / conservatrice collusa, corrotta, criminale e anti ecologica si contrappone una critica distruttiva, sterile e isolata che quando governa distrugge se stessa.

  3. Fortissima Lapeppe!
    Fortissima la Gruber!
    In studio 3 o 4 persone compresa la Gruber, zero politici, zero grillini in trasmissione ……….. e di chi hanno parlato?
    Del Movimento 5 Stelle!
    ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah

    La politica è il gioco delle tre campanelle!

  4. Serenella Fucksia
    42 min ·

    ONESTA’ ALL’AMATRICIANA

    “Ahò li vigili, sti figli de’ na…proprio oggi…anvedi….”

    Se fosse un film o una recita voluta rideremmo tutti.

    Essendo tutto vero, sinceramente viene da piangere e ci vergognamo un po’ per questo spaccato di ITALIETTA VERNACOLARE, dove un DISonorevole DEPUTATO alla Camera Vice Presidente di Commissione e una avvocatessa candidata a Sindaco mostrano il loro vero profilo, veramente molto basic, se non teleguidato ed eterodiretto dalla Premiata Ditta.

    E costoro avrebbero l’ardire di amministrare Roma?
    La Capitale del BEL PAESE, l’URBE, il centro del prestigioso antico Impero romano?

    Ma mi faccia il piacere! Direbbe Qualcuno!

    Questi soggetti giusto vino e maccheroni alla Taverna possono portare!
    Emoticon grin

    Mi viene da pensare che pure le PANTEGANE, che scorrazzano lungo Tevere, avrebbero avuto più stile, capacità logistiche e ritegno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here