Home Politica TESTIMONIANZE TERREMOTO L’AQUILA, IL CONTRARIO DI CIÒ CHE SI È DETTO NEI...

TESTIMONIANZE TERREMOTO L’AQUILA, IL CONTRARIO DI CIÒ CHE SI È DETTO NEI TG DI OGGI!

CONDIVIDI
TESTIMONIANZE TERREMOTO L'AQUILA

>> Guarda il film “DRAQUILA” <<

Testimonianze Terremoto L’Aquila

TESTIMONIANZE TERREMOTO L’AQUILA – Sono all’aquila da due giorni, ieri ho visto il consiglio comunale allargato dove Chiodi è stato contestato. Ci sono mille realtà diverse, ieri abbiamo dormito in una tendopoli. Ci ha ospitato un ragazzo perché qualcuno degli ospiti era in vacanza.

Ogni tenda è per 10 persone, è una vita terribile. La mattina abbiamo passato 2 ore con i Carabinieri per i permessi. Tutti gentili. Pure a Battaglione S. Marco, Vigili del Fuoco come angeli in terra. Gli unici spigolosi? La protezione civile.

Nei campi autogestiti si sta benissimo, dovreste venire tutti a fare questa esperienza.

Spettacoli a Grgliasco e Arezzo, bellissimi. Ad arezzo 10mila persone, a Grugliasco tutte quelle che c’entravano sedute, in piedi, credo, 3/4mila.

Ora vado all’assemblea dei comitati che chiedono la partecipazione dei cittadini, nella gestione della ricostruzione e campi.

Testimonianze terremoto L’Aquila
Il contrario di ciò che si è detto nei Tg!

Venerdì 17 luglio 2009, alle ore 0.28

Ringrazio ancora Pier Paolo Cirillo che mi ha inviato una nuova mail con le testimonianza di oggi, non la commento, si commenta da sola! Vi chiedo solo di DIVULGARE QUANTO PIù POTETE, LA GENTE DEVE SAPERE!!!

“ti scrivo alcun testimonianze raccolte oggi a l’aquila, al’ospedale (si fa per dire) di coppito: signora … impiegata dell’ospedale al servizio cup: io e la mia famiglia abitiamo da parenti in un paesino a circa trenta km.da qui; ogni mattina mi alzo alle 5 per essere puntuale al mio posto di lavoro, so quanto è importante non assentarsi, per nessun motivo, lavoriamo anche con la febbre, non perchè siamo eroi, ma perchè noi stessi siamo vittime non solo di un terrremoto, ma di una colossale presa in giro fatta di promesse, per poi abbandonarci a noi stessi! qui ogni mattina si presentano tra le 300 e le 400 persone, ad aspettare da un minimo di un’ora fino anche a 2/3 ore di attesa sotto il sole, pechè non hanno disposto nemmeno una tenda per le persone in attesa! abbiamo montato noi alcuni gazebo davanti gli ingressi delle tende militari, ma non c’è nessuna assistenza! vergognoso!

mentre aspetto già da un ‘ora il mio turno, abbronzandomi alle ore 9,30 sotto un sole cocente (provare x credere!), arriva un’auto con dentro una signora con la mascherina dell’ossigeno e la bombola: l’accompagnatore si ferma, deve timbrare le ricette prima di recarsi alla tenda per la visita della signora…!

un govanotto che aspetta mi illustra la stuazione di chi, come lui, è stato al servizio del G8: assunzione la mattina e licenziaento la sera, questo è il contratto con cui li hanno fatto lavorare i “giovani del G8”; i soldi? ancora non sanno a chi rivolgersi per inoltrare le domande e conoscere il futuro delle INGENTI somme di danaro che dovranno (un giorno) riscuotere…!

mi avvicino alla tenda della chirurgia vascolare, di fronte alla tenda della chirurgia generale, tra polvere, sporcizia e inquinamento delle vicine auto in perenne ricerca affannosa d un parcheggio: “ma voi siete qui in attesa di una visita, in piedi e sotto il sole?” “sì, io devo togliermi i punti d un intervento allo stomaco, sto aspettando da mezz’ora… i medici si stanno prodigando sin dall’inizio del terremoto, sono veramente bravi, ma io così comincio a sentirmi male…!” domando: “quanti hanni ha?” risponde”62″…

vado più avanti, supero ORL, GINECOLOGIA, MEDICINA DELLO SPORT, ed arrivo ai primi container: cartelli informativi inesistenti… le uniche scritte che campegiano enormi e colorate sono quelle che recitano: “DONO DELLA PROTEZIONE CIVILE DELL’ABRUZZO” oppure “DONO DELLA PROTEZIONE CIVILE DELLE MARCHE” che bravi…!

dottore ma siete supportati dalla protezone civile e dai volontari? “qui non c’è nessuno, come può vedere in tutta l’area del parcheggio dell’ex ospedale ci sono due vigili, che stanno sempre fermi all’ingresso della tendopoli per far tornare indietro le auto che arrivano e non sanno dove andare! mancano spesso rifornimenti di materiale e medicinali, guardi quanti frigoriferi e condizionatori imballati checi sono in giro accanto alle tende: sono giorni che aspettano che qualcuno li installi per farci lavorare almeno decentemente e ricevere i pazienti in un ambiente a dimensione accettabile!qui vengono persone che stanno male ed hanno bisogno di cure! ma che si credono, che siamo bestie?!

intanto nell’area delle tende si mormora e si parla della presenza stamane del premier… “ma dov’è? perchè non viene qui nel posto peggiore dell’inferno dell’Aquila?” “perchè non viene a sincerarsi come funzionano i servizi, qui?” “io sono stato a roma, quando qui c’era il g8, eravamo a migliaia… ma qui non ne sapeva niente nessuno…!”

mi fermo qui, e, vergognandomi, mi allontano… neanche io ce la facevo più a sopportare quel caldo terribile, mi stavo sentendo male… e tutti quegli anziani in fila? e quei bambini sudati? e non c’era un distributore d’acqua… tornato a roma, ho visto al tg il nostro premier bearsi del record di intervento all’Aquila di fronte a due palazzine di recente costruzione… “battuti tutti i record!” sì… di vergogna!!!”

..è convocato venerdì 31.7.2009 alle ore 9,30 presso l’I.N.F.N. in Assergi il Consiglio comunale per approvare i criteri per l’assegnazione degli alloggi temporanei. La formulazione dei criteri è,comunque,materia riservata alla competenza esclusiva della Protezione civile che non ha l’obbligo di recepire le indicazioni del Consiglio comunale.

(ASCA) – L’Aquila, 27 lug – ”E’ arrivato il momento di cambiare la governance, altrimenti da questo terremoto non ne usciremo”. Lo ha detto il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, aprendo i lavori del Consiglio comunale straordinario. Un’assise calda e partecipata che, sin dalle prime battute, ha posto l’attenzione sull’enorme ritardo accumulato. A 112 giorni dal terribile sisma, infatti, la vera ricostruzione non e’ ancora partita.

”L’Aquila – ha aggiunto Cialente – e’ una citta’ morta, una citta’ fantasma, che non produce reddito e che quindi non e’ in grado di pagare le tasse”. Presenti al Consiglio comunale aperto il presidente della Regione, Gianni Chiodi, i palamentari Giovanni Lolli e Pierluigi Mantini, la presidente della Provincia dell’Aquila, Stefania Pezzopane, il capogruppo Pdl in Consiglio regionale, Gianfranco Giuliante, il vice presidente del Consiglio regionale, Giorgio De Matteis, amministratori locali.
Cialente si e’ soffermato sull”’atto scellerato della Tremonti ter” che inpone la restituzione delle tasse gia’ a gennaio 2010 e la gabbia delle ordinanze, decise dall’alto, spesso inadeguate alle esigenze del territorio.

>> Guarda il film “DRAQUILA” <<

Commenta questo post

27 Commenti

  1. L’Aquila è tuttora l’emblema dell’Italia attuale:
    interamente terremotata, un sisma dietro l’altro, senza neanche il tempo di potersi riprendere dallo shock,
    in un imperterrito uno-due da boxe al corpo di una repubblica boccheggiante e vacillante,
    espropriata e truffata da un tirannello tignoso-mafioso ed i suoi sgherri nazi-fascio-leghisti,
    coglionata da una pseudo-sinistra partitocratica che baratta le proprie origini per i sudici voti di quattro psicolabili destroidi che non convincerà mai!

    ———————————————————————————————————————————————————————————-

    SOS-SOS-HELP-HELP-SOS-SOS-HELP-HELP-SOS-SOS-HELP-HELP-SOS-SOS-HELP-HELP!
    Salviamo il blog e il forum dal maledettissimo troll che sta scompaginando tutti threads!

  2. non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove.

  3. @saleal

    Prometto che non scriverò piú nulla sull’argomento. Questa è l’ultima.
    Non c’è nessun blog da salvare e nessun thread scompaginato. Il troll in questione è solo un povero idiota che non ha idee da proporre e scrive a vanvera, tant’è vero che non risponde mai a domande serie. Non c’è proprio bisogno di fare nulla. Basta ignorarlo. Ora gli è pure venuta a mancare la fantasia e va di copia-incolla. Anche le cazzate ne richiedono, ad un certo punto…
    Tu vai oltre, don’t worry…

  4. non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove. ,,

  5. La grossolanità con cui detto individuo trolleggia non deve far perdere di vista il modo in cui si sviluppa questo forum/blog.
    Come lui ne passeranno e ne sono passati altri, come pretendere di contenere una affissione selvaggia o lo strappo del nostro manifesto affisso.
    Importante è esserci,sempre. E se capita di dover passare all’azione “diretta”….riconfermo il motto : silenziosi e aggressivi.

    P.S.:….per cmaffei&soci….siete meno fastidiosi di una zanzara, una buona botta di giornale e ..alè una nuova macchia sul muro! 🙂

  6. non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove. ,,

  7. @saleal :non ti proccupare troppo per il trollino….e’ come una di quelle sacche di pus che devono essere lasciate spurgare….cmq si sta’ gia’ provvedendo…..
    utar

  8. non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove. ,,….

  9. TAPPEZZERO’ OGNI LUOGO CON QUESTA MAIL!!!
    (E FINO A DOMENICA SARANNO PROPRIO TANTI I KM DA ME PERCORSI…)
    Spero tu incontra missKappa! (anna)

  10. non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove. ,,

  11. Ciao Sabina,venerdì sarò a vederti a Galatina,non vedo l’ora.
    Mi raccomando che i salentini hanno bisogno di una bella svegliata! 🙂

  12. non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove. ,,,,,

  13. non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove. ,,,,,,,,,,

  14. non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove. ,,,,,,,,,,,,,,,,,

  15. non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove. ,,,,,,,,,,,

  16. non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove….

  17. non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove

  18. non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove….ehehehehe

  19. Fulminato stia calmo e non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove. ,,,,,

  20. non si preoccupi troppo Angel , così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove…

  21. non si preoccupi troppo Angel , così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove…eheheh

  22. Lilly
    non si preoccupi troppo, così va il mondo. E’ soprattutto l’incoerenza che domina. Chi critica nani, censure, intimidazioni, mancanza di libertà di espressione, poi sono i primi a compiere gli stessi misfatti. Tranquillo! Uh mi capiterà ancora da qualche parte di scrivere del deprimente ambiente fascista che domina il blog di sabina guzzanti: brava a vedere il male negli altri, ma non in casa propria.
    E questo spiega anche perchè la sinitra così dichiaratamente antifascista, poi al lato pratico ha creato nel mondo più fascismi, di quanti se ne potessero immaginare. Infatti ogni dittatura è fascismo e viceversa.
    Perchè spesso nel fondo, se raschi bene vedi la stessa identica arroganza. E lo si vede già nelle piccole circostanze, come amministrare un blog o un forum. Non è l’identità politica a fare la differenza, ma l’inclinazione al soppruso, all’ingiustizia, allo zittire sempre e comunque, che rende uguali ed autoritari e fascisti, qui come altrove……

  23. E come no siete gli eroi del momento. Fortuna che siete arrivati voi, perchè se no andava tutto a rotoli.
    Scusa Guzzanti, dove hai cagato l’idea di controstrumentalizzare alla Berlusconi, il terremoto in Abruzzo?
    Se eri così solidale ti saresti svegliata molto prima.
    Guarda che sei peggio di lui e manco te ne rendi conto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here