Home Politica SALVINI ALLA RICERCA DI UN CONSENSO ESPLOSIVO

SALVINI ALLA RICERCA DI UN CONSENSO ESPLOSIVO

CONDIVIDI

SALVINI ALLA RICERCA DI UN CONSENSO ESPLOSIVO

Per combattere la guerra fra il bene e il male, dove il bene finanzia il male ed entrambi uccidono solo i civili perché è l’operazione col miglior rapporto qualità-prezzo, DIFFONDETE IL TG Porco!

In questa puntata SALVINI rivela il vero motivo per cui si trovava a Bruxelles, la SERRACCHIANI (vice segretario del PD) spiega perché non dobbiamo votare il 17 Aprile contro le trivelle nel nostro bel mare e invece dobbiamo in massa votare a ottobre per l’abolizione non del senato che costa una tombola, ma dei senatori i cui stipendi per quanto alti, non incidono sulla spesa abnorme.

Infine: pensavate che la politica italiana non potesse più stupirvi? L’inviata aggratis, Mara Ventura, racconta delle cose che vi sembreranno inverosimili eppure le cose stanno così come dice lei.
La notizia che ascolterete è uscita pure da qualche parte su la Repubblica e su il manifesto, ma come spesso capita non essendo in evidenza non l’ha notata nessuno. Eppure se non altro è comica, no?

Commenta questo post

2 Commenti

  1. Immigrati stracciano Tricolore
    per protestare contro il menu
    L’offesa alla bandiera del Paese che li ospita.

    Che bello!
    Gli facciamo proprio vedere che andiamo in giro con le braghe calate in loro rispetto!
    #chepaesedimerdesmidollate

  2. Khalid si alza dalla sua poltrona, fa una decina di passi, guarda quelle centinaia di persone che per i prossimi due o tre minuti lo ascolteranno parlare. Tira fuori dalla tasca della giacca due fogli piegati a metà, chiede scusa per il suo italiano e poi racconta. Racconta le cose che sappiamo, la guerra civile, l’analfabetismo, la morte, le fughe. Poi a un certo punto si ferma, fa una pausa, alza la testa dai fogli, mette i suoi due occhi dentro i seicento che lo stanno guardando, fa un sorriso timido e dice “io penso di essere fortunato a essere qui”.

Rispondi a BannaloBill Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here