Home La Trattativa Le conseguenze della trattativa

Le conseguenze della trattativa

CONDIVIDI
la trattativa

>> Guarda il film “LaTrattativa” <<

Le conseguenze della trattativa

Miei cari, non vi ho detto nulla per non angosciarvi, ma ce la siamo vista brutta. Pochi mesi fa, una persona ha preso dal laboratorio tre Hard Disk con una bella parte dell’originale del film e li ha restituiti dopo un mese vuoti. Da una perizia legale risulta che sono stati cancellati nel periodo in cui sono stati nelle mani di questa persona.

Ieri finalmente abbiamo recuperato un’altra copia del materiale e volevo condividere con voi il sollievo e la vittoria non avendo condiviso l’ansia.

Anche per questo non vi ho parlato molto del film fino ad ora, perché onestamente non sapevo se sarebbe uscito. Invece ce l’abbiamo fatta e conto sul vostro aiuto perché quendo esce venga visto da più persone possibile.

Sarebbe importante che lo vedessero anche nelle scuole, la persona preposta sfortunamente ha avuto un problema di salute all’ultimo momento e non se ne potrà occupare. Se fra di voi ci sono insegnanti o altri del settore, il film è a disposizione.

Da tutta questa esperienza faticosissima della realizzazione di questo lavoro, che è durata quattro anni, posso concludere come temo molti di voi, che è rarissimo incontrare delle persone oneste.

Che ovunque ti giri trovi solo biechi intrallazioni, ricattatori, gente senza coglioni, cafoni impasticciati, gente violenta, traditori, mafiosi improvvisati, mafiosi dentro e mafiosi veri e propri a ogni angolo.

Questa direi è nella vita di tutti i giorni la conseguenza della trattativa. Questo forse è il motivo principale per cui ci deve interessare capire che è successo nel periodo delle stragi.

A prestissimo.

>> Guarda il film “LaTrattativa” <<

Commenta questo post

30 Commenti

  1. buongiorno, siamo un comitato di quartiere in siderno (RC) le sue parole ci colpiscono, poichè le viviamo. ma dall’altra parte c’è gente per quale vale la pena lottare. i nostri figli. saremmo contenti poter farlo vedere alle scolaresche. possiamo mediare e comunicare alle dirigenti scolastiche.
    scusi la domanda: si rivolge alle scuole medie e superiori?
    lieti di divulgare messaggi positivi, la salutiamo, ringraziandola di tutto.
    il comitato di quartiere santa caterina

  2. Salve, sono la titolare di un caffè letterario “il Circolo Pickwick” a Lanciano, Ch in Abruzzo.
    Nonostante le gravose difficoltà per coloro che manifestano ancora il dovere di fare cultura in Italia, io, i miei collaboratori, amici e clienti saremmo felici di poterle dare una mano e vorrei chiederle, quando sarà possibile, di poter far vedere, senza alcun scopo di lucro, il suo lavoro a tutti coloro che gravitano intorno al nostro centro. I nostri mezzi sono limitati, ma l’entusiasmo, la tenacia e l’amore per il prossimo restano immutati e anzi destinati a crescere sempre di più. Se le sarà possibile e ne avrà voglia saremmo tutti felicissimi di averla come nostra ospite e scambiare qualche parola con lei. Buona fortuna per tutto e congratulazioni per la vittoria contro le numerose avversità!

  3. Grazie della risposta, quando le è possibile, saremo lieti di sapere le procedure per avere il film e farlo visionare nelle nostre scuole. solari saluti

  4. Sono un rappresentante degli studenti, nella nostra prossima assemblea Daremo viva zapatero! (Che non smette mai di essere attuale, sarà un pregio del film o una mancanza del nostro paese?) Sperando in una buona affluenza. queSta idea di proPorre la proiezione del film nelle scuole mi pare azzeccata anche perché, a maggio, nella mia cIttà si terrà una breve marcia per la legalità, e questo nuovo film, tempistica permettendo, mi sembrErebbe una eccellente introduzione.

  5. vA BENISSIMO NELLE SCUOLE.

    MA SAREBBE BELLO POTERLO ANCHE VISIONARE IN EVENTI DEDICATI extrascolastici O LASCIARLO IN STREAMING.

    SE IL PROBLEMA È IL RITORNO economico si può trovare il modo.

    let us know.

  6. grazie sabina, per il tuo lavoro. Quanto sei riuscita a realizzare e’ materiale prezioso in panorama di assordante silenzio. non manchero’/mancheremo di proporre il tuo film ai cittadini che incontriamo nei nostri eventi informativi sulla trattativa stato-mafia (www.articolo54.it). Il tuo impegno e quello di tanti cittadini noi come noi costituiscono la scorta civica dei magistrati che si occupano delle indagini e del processo sulla trattativa stato mafia. ti aspettiamo il 12 aprile a roma al presidio nazionale insieme con salvatore borsellino ed ai tanti cittadini che giungeranno da ogni parte d’italia per pretendere il massimo livello delle dotazioni di sicurezza assegnate ai magistrati minacciati di morte da toto’ riina ma anche da un grosso pezzo dello stato (deviato) Italiano, mentre la restante parte dello stato non vede non sente e parla a vanvera. apresto

  7. Sabina, pazzesco! siamo con te… questo film ha da uscire!
    appena sai quando ci sarà il lancio facci sapere, quando uscirà al cinema e in dvd..

    e mi raccomando fate tanti backup del materiale, mica teneteli tutti nello stesso posto! 😉

  8. E’ vero la disonestà, in tutte le sue declinazioni, abbonda! Tuttavia non esagererei sulla supremazia numerica dei disonesti, sembrano tantissimi solo perché è impossibile non notarli ed è difficile scordarli.
    Ma le CONSEGUENZE DELLA PORCATA COMMESSA? Quella persona ne è poi uscita indenne? Indenne in ogni senso? Soffre lo “spirto guerrier ch’entro mi rugge”…
    Comunque Sabina mi piacerebbe e lo riterrei molto significativo, che il tuo film potesse essere visto dalle scuole di Locri (e della Locride) e che fosse proposto in particolare in quel liceo di Locri, lo “Zaleuco”, che negli anni ’70 ha fatto crescere molti “combattenti”, uno fra tutti ( il magistrato) Nicola Gratteri.
    Se puoi fornire indicazioni specifiche circa modalità e condizioni posso provare a proporre l’iniziativa.

  9. eh ragazzi purtroppo la vita è dura. scusate ma pensavate di uscire con un film sui legami stato-mafia e cavarvela con un brindisi?! un mio ex socio miracolosamente scampato (grazie ad avvertimento telefonico preventivo) all’attentato di lockerbie produsse un film sulla vicenda, con l’evidenza da lui raccolta, che si intitola ‘the maltese cross’. e da li ebbe 10 anni di guai a piu finire. quindi occhio. non voglio augurarvi sfiga ma prendete le preacuzioni e guardate bene quando attraversate la strada. se serve qualche consiglio per mettere a frutto le esperienze degli ex soci, sono qua!

  10. scusate mi premetto un consiglio spiccio ma pratico. fatevi tutti un conto in banca in un paese dove il sistema finanziario sia fuori dal controllo della massoneria deviata, tipo svezia, con annessa cadta DI BEDITO RICARICABLE (non di credito perchè è tracciabile) perchè altrimenti vi trovate i conti in italia bloccati da un giorno all’altro con una scusa qualsiasi e poi come fate a comperare il pane?

  11. Ma di che film si tratta cara sabrina? Che stai facendo di bello ora? Non ti vedo in giro da un pochetto. Chissa’ se mi risponderai?..

  12. @bodyandsoul non è così deprimente, è pure divertente a modo suo
    @roberto non mi mettere l’ansia che già ce l’ho:)
    @massimo non mi vedi da un po’ perché sto lavorando a questo film, ti abbraccio

  13. sorry non volevo aggiungere ansia. Ti stimo e ti ammiro per quello che fai, volevo solo dare qualche piccolo consiglio pratico perchè te la potessi svangare un po piu in souplesse, facendo tesoreo dei nostri errori ed ingenuità passate… in bocca al lupo!

  14. sabina se ti bloccano il conto il pane te lo compro io. e anche il the verde.
    direi che non serve altro nella vita.

  15. backup! create dei backup automatici che partano una volta al giorno e differenziateli su più dischi (proteggeteli con una password)… per realizzare un semplice backup basterebbe utilizzare anche solo l’unità di pianificazione di windows…
    per il resto, io disprezzo il 95% delle persone. salvo solo il 5%. non mi sorprende che dici che il mondo è pieno di gente così infima. :*

  16. gentilissimi,
    siamo riusciti a rimettere su youtube una versione decente e completa di the maltese double cross, il docufilm che il mio socio Tiny Rowland, pace all’anima sua, produsse dopo esser stato ‘miracolato’.
    http://www.youtube.com/watch?v=0B5hv6scbBo
    vi consiglio di vederlo intanto che c’e’. cercheremo poi di postare altri film molto interessanti di Allan Francovich. saluti. rb

  17. Avete visto la puntata di presa diretta su Matte Messina Denaro un uomo ricercato da vent’anni da tutte le forze dell’ordine. Un’ uomo ricchissimo che controlla praticamente tutto. Protetto in primis dai suoi affari e protetto da una parte importante di chi gli da la caccia. Un uomo solo? Perché ricchissimo? Perché custode di segreti nocivi agli equilibri nazionali e non? Un uomo solo con in mano tanti fili che non si annodano? Comunque è interessante quello che dice Sonia Alfano che ha incontrato i mafiosi in regime di 41 bis. e l’intervista alla presidentessa delle vittime della strage di Firenze .

  18. ciao, sono martina e ho 18 anni… sono una studentessa all’ ultimo anno delle scuole superiori e sono nella consulta provinciale degli studenti… mi piacerebbe portare il film a lodi per farlo visionare alle scuole della provincia..!

Rispondi a elenabondi Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here