Home Politica Cosa succede quando esplode una stella?

Cosa succede quando esplode una stella?

CONDIVIDI
esplode una stella

L’ESPLOSIONE DI UNA STELLA

Cosa succede quando esplode una stella?

Ieri, abbiamo ricominciato con Vilipendio all’Ambra, dove resteremo per due settimane.

Al momento è annunciata una sola settimana perché l’Ambra è sotto sequestro e ci serve il permesso per continuare.
Questo sarà probabilmente l’ultimo spettacolo perché al momento sembra difficile che il teatro si possa tenere. Il debutto è andato bene, nonostante non lo facessi da un mese, me lo ricordavo. Ho fatto qualche aggiornamento, anche se, devo dire, nonostante sia stato scritto a settembre, i temi erano indovinati.

Non sarò ad AnnoZero quindi, perché sono in teatro, appunto.

Equiparerei il trash della dentiera donata dal premier, con l’enorme rilevanza data alle esternazioni di Veronica. Chi glie lo dice che esiste anche il divorzio? Possibile che venga presentata come una sorta di opposizione, la protesta della moglie del premier che parla per questioni legate all’eredità? Vi ricordate che Veltroni la voleva pure candidare? E che l’hanno fatta scrivere pure su Micromega?

Infine copio ed incollo questo post stellare, rinfrescante, filosofeggiante, galassiostimolante di Teli: che la nostra fine coincida con l’inizio della fine di tutto?

Teli

Ok, forse non è proprio una di quelle notizie di cui si discute e forse esistono spazi più idonei ma ve lo dico lo stesso, se già non avete spulciato (stamane) le news-flash: è morta la stella (presunta) più antica dell’universo. Ricordi dell’anno scorso del ciclo stellare, Hubble e del redshift mi hanno forse fatto apprezzare maggiormente la notizia.

Non che sia felice della morte della stella (presunta, ribadisco) (?), ma è, secondo me, la vera notizia del giorno, quella che annoterei su un eventuale BloG!

Lo spostamento verso il rosso nello spettro risultante del corpo celeste analizzato (redshift) indica distanze ampie, molto ampie. Si parla infatti della stella più lontana osservabile.

Secondo il ciclo stellare, precede (o succede?) la morte di una stella un’esplosione che scarica così tanta energia da rendersi visibile sin a noi, in questo caso.

Penso che sia solo una supposizione che sia morta una stella, sinceramente, nel senso che per quel che fino ad ora si sa è la risposta più probabile. Alla fine chissà cosa è accaduto Laggiù o.O

Il cielo è affascinante! La stella più vicina a noi è lontana quattro anni luce (reperito da un sito pseudo affidabile giusto per dare qualche numero, per dare una vaga idea), quando guardiamo Proxima Centauri vediamo lei quattro anni e qualche mese fa.

La sfera celeste è la miglior illusionista, non c’è dubbio! Io non ho mai capito a fondo questo argomento, insomma considerato il tragitto della luce e tutto quanto, possiamo dire che quello che è stato osservato venerdì scorso (il 24, quello dopo il 17 :>) è successo miriadi di anni fa?

O no? Ma.. Dubbi da ignorante_ E poi se è esplosa (perchè è esplosa se ha prodotto luce, no?), allora è una supernova e allora ha creato tante piccole sorte di stelline? ^^ E che cosa comporterà o.. meglio: potrebbe essere la causa di qualcosa già successo? No forse è impossibile, almeno per noi, qua (se abbiamo appena ricevuto la “luce”).

Commenta questo post

60 Commenti

  1. Io sono convinto che il finto battibecco tra mister b e la moglie si tratta solo di una messa in scena per far sparlare i giornali,è lo stesso filmino già visto qualche anno fa.Fanno male i giornali a dare peso una notizia che non è notizia.

  2. Certo, non è una notizia importante quella che riguarda l’atteggiamento della Lario nei confronti di suo marito e devo ammettere che il mio primo pensiero è stato “come mai non divorzia?”…Tuttavia credo che sia comunque una questione politica, è politica perchè questo smerdarsi coniugale non avviene tra due comuni cittadini ma tra il presidente del consiglio e sua moglie; il fatto stesso che la questione abbia luogo è un fato politico. La pubblicazione di certe interviste, di certi articoli ha un peso comunque e non si può restare indifferenti o commentare, come ha fatto il leader della nonopposizione Franceschini, “tra moglie e marito non mettere il dito”. Cara Sabina, è vero, anche la pazienza delle stelle ha un limite e devo dire che la notizia che più mi ha indignata oggi è stata la partecipazione alla festa di quella diciottenne a Napoli. Certo, ognuno è libero di partecipare alle feste che vuole, non è questo il punto.Sono le parole di quella ragazza ad avermi turbata…leggetele e ditemi se sono io ad uscire dai gangheri per nulla o fa lo stesso effeto anche a voi!

  3. me sa che vengo all’ambra.. mica sarà già tutto esaurito? poi vedo sul sito. ah, l’altra volta t’ho salutato sabì, eri appena uscita da termini con tanto de trolley, t’ho fatto
    ‘grossa’! e poi me ne so annato 🙂 no così, tanto pe dì, quello scemo ero io…
    per quanto riguarda teli, vorrei tanto sapere dove prende la roba..

    un saluto!

  4. beata te che ti puoi lasciare andare a commenti aulici e spensierati. Lascia a noi piangere un po’ piu’ forte per l’incertezza del futuro…..

  5. Se le future candidate di Berlusconi non promettono nulla di buono (anche se per lui è stata tutta una montatura della sinistra e ha già smentito comunicandoci i veri nominativi delle sue ‘bellissime’), non è che quelle già collaudate siano molto meglio.
    La deputata Gabriella Carlucci (vien male solo ad associare ‘deputata’ a ‘Gabriella Carlucci’), nel corso del convegno Diritto di Rete, organizzato da Altroconsumo, si è rivolta in modo molto fine ed educato verso il giornalista dell’Espresso Alessandro Gilioli, moderatore della tavola rotonda.
    Si parlava di Internet e di come tutelare i giovani che entrano in contatto con questo mezzo di comunicazione.

    Giglioli: ‘Internet è la realtà, è l’ambiente, è come casa mia e casa sua…non è mettendo un poliziotto ad ogni angolo che…’
    G. Carlucci: ‘Le auguro che appena suo figlio avrà accesso a Facebook venga intercettato dai pedofili e che lo incontrino sotto scuola…glielo auguro!’
    (da Espresso)

    Quanta tristezza!

    @socialvirus
    Hai ragione, le parole della diciottenne Noemi sono terribilmente sconfortanti:
    ‘Noemi, quando la vedremo in politica, alle prossime regionali?
    «No, preferisco candidarmi alla Camera, al parlamento. Ci penserà Papi Silvio».’

    @Sabina
    La pensiamo esattamente allo stesso modo: se la signora ha veramente tutti questi problemi e ne fa una questione di decoro e di amor proprio, allora perché non divorzia? E perché se ha qualcosa da dire a suo marito…semplicemente non gli telefona?!?!?!?!
    In bocca al lupo x Vilipendio!!!

  6. Ciao Sabina, scusa l’ot però volevo lasciarti un messaggio che spero leggerai…
    Ieri mi è successa una di quelle piccolissime cose per così dire importanti che nella vita penso mi porterò dietro come ricordo.
    Il mio professore tiene un corso di linguaggio cinematografico come “altre attività formative” all’università e tempo fa, quando gli parlavo de “le ragioni dell’aragosta” l’ha inserito nel programma e mi ha chiesto di fare una lezione sul tuo film.
    Inutile dire come mi sentivo emozionata a dover fare una lezione, un seminario o chiamiamolo come vogliamo, davanti ai miei colleghi, considerando che è stata la prima volta in assoluto che mi è stato concesso di “salire in cattedra” e considerando che è stato un gesto di fiducia nei miei confronti dato che non sono ancora laureata…Comunque bocca asciutta e voce tremante a parte, vorrei raccontarti com’è andata…
    Ho innanzitutto parlato di satira, ho cercato di darne una definizione chiarendo l’equivoco con lo sfottò (e ovviamente prendendo tantissimo da Viva Zapatero) e difendendo Vauro e poi ho parlato del film. Ho tratto tutto il materiale sia dai preziosi speciali sia dal libretto che c’era nel dvd, che ovviamente mi sono tornati utilissimi.
    Ho dunque chiarito l’ambiguità (anzi! POLISEMIA) del film parlando di iper realismo, della genesi del film, della documentazione (Godard e il “documentario sugli attori”), dei contenuti e dunque della marcia dei 40mila (che molti miei colleghi non sapevano cosa fosse), della tv libera, di avanzi, del senso profondo dell’agire, delle relazioni umane…insomma ho cercato di dire tutto, sperando di non aver per così dire “tradito” il tuo pensiero (ma se sei abituata ai giornali, potrai se ho commesso qualche errore- e io spero proprio di no- perdonare preventivamente me??????).
    In ogni caso, se ti può far piacere, le reazioni al film sono state più che ottime: il film è piaciuto e ha coinvolto parecchie persone che erano molto curiose della faccenda dei media e del controllo televisivo o che comunque erano interessate alla satira e che si chiedevano QUANDO la tv sarebbe tornata libera…
    Le mie amiche, piazzate qua e là nell’aula, mi hanno detto da brave agenti CIA, che l’unico momento di “dissenzo” è stato quando ho nominato la De Filippi. C’erano due che commentavano a bassa voce: “che ha contro la De Filippi? Ancora se la prende con la De Filippi??? Ancora ci torna???”…però a parte la deficienza che conferma la regola, mi sono arrivati parecchi complimenti sia dal professore che dai miei colleghi. Ho provato davvero a fare del mio meglio e stanne certa che se ci fosse stato un buon motivo per sfottermi le mie amiche non avrebbero esitato…
    Comunque posso dire che la mia prima lezione è stata sul tuo film, e per me non solo è un onore ma è una cosa che non scorderò mai.
    Tra l’altro la lezione è stata ieri e oggi è il mio compleanno…tu sei a teatro, spero che ti porti fortuna…
    Per non parlare che è un momento delicatissimo della mia vita e che il tuo film mi dà la forza e la speranza di cui ho bisogno. Mi sa proprio che la frase finale del film, quella sui desideri, me la dovrò scrivere da qualche parte oltre che ripetermela spesso…Insomma Sabina, GRAZIE come sempre, di tutto. In particolare per quella bellissima frase del film…
    Spero proprio che questa cosa ti farà piacere leggerla.
    Lucia

  7. @Divas
    Deve essere stata una lezione bellissima!
    Quando sento parlare di queste esperienze universitarie, mi rammarico tantissimo di aver fatto ingegneria 🙁

  8. La Signora Veronica Lario, al secolo Miriam Bartolini, ha detto basta per la seconda volta.
    In questi anni ha davvero dovuto sopportare troppo.. ha tollerato l’ego sfrenato del marito Premier che si è sottoposto ad un lifting poi alla bitumazione per colmare il vuoto della radura pilifera .. ha dovuto soprassedere alle continue “attenzioni” che il Cavaliere ha da sempre rivolto (e continua a rivolgere) al gentil sesso .. già.. perché il Premier non è nuovo a certe prodezze..!
    Nel 2007, alla vigilia di Pasqua, a Villa Certosa è stato immortalato con accanto (anzi sopra) 5 fanciulle.. uno stuolo di malpensanti è subito giunto alla conclusione che stesse accadendo qualcosa di torbido e lontano dal buon costume.. invece niente di più evidente.. si trattava semplicemente di una riunione politica fra il leader di Forza Italia e un gruppo di giovani attivisti (attivissime) del partito. Le giovani fanciulle si erano sedute sulle ginocchia del Premier semplicemente per motivi di immagine.. dovevano fare una foto di gruppo.. mancavano le sedie e nella piena purezza del caso si sono accinte sulle gambe del Premier. E poi non vorrete per caso insinuare che Berlusconi si intrattenesse per motivi esclusivamente personali con tali fanciulle..?? Non dopo il richiamo della moglie Veronica che nel gennaio dello stesso anno ha fatto pubblicare una lettera su Repubblica per esprimere tutto il suo rammarico. Allora la Signora Lario si era risentita per le affermazioni che il di lei consorte aveva rivolto, durante la cena dei Telegatti, a due belle figliole Ayda Yespica e..e.. non ci crederete.. Mara Carfagna (la coerenza è un pregio del nostro Premier) alla quale rivolse la romantica frase “..se non fossi già spostato me la sposerei”; bastò così poco per aizzare le ire di Veronica che pretese addirittura pubbliche scuse. Berlusconi non tardò a presentare pubbliche scuse come richiesto dalla consorte.
    Ora ci risiamo.. passano gli anni ma i vizi rimangono.. anzi si moltiplicano..! Siamo giunti alle candidature per le Elezioni europee.. nei giorni scorsi si vociferava che il Premier avesse riempito le liste del PdL di nomi di ex troniste, veline, letteronze.. niente di più falso.. si è trattato di una sporca manovra della sinistra e la sprovveduta Signora Lario è caduta nella trappola tesa dalla stampa sinistroide (non credevo che fossero rimasti impuniti così tanti giornalisti) e si è scagliata verso il marito definendo “ciarpame senza pudore” la candidatura delle donne alle elezioni europee. Il Premier, che dal canto suo non ha mai adottato metodi di selezioni diversi dalla meritocrazia (in ogni sua scelta ha sempre proceduto con una breve verifica orale) oggi ha sciolto il riserbo e ha dichiarato i nomi delle (sconosciute, quanto ai meriti politici) candidate Barbara Matera, Lara Comi e Licia Ronzulli. Sul Sole24Ore di oggi risponde alle polemiche sulle candidature sostenendo una tesi del tutto condivisibile: “E’ veramente assurdo che se una persona ha uno o due lauree e conosce due o tre lingue, per il solo motivo che sia stato in tv o abbia fatto delle cose nell’informazione o nello spettacolo, sia da considerarsi preclusa per quanto riguarda la politica”.. mi sembra che tutto ciò non faccia una piega.. conosce due o tre lingue (come diceva una pubblicità.. two is mei che one.. sai quante cose si possono fare con due o tre lingue).. poi hanno fatto informazione o, meglio ancora, hanno fatto (dato) spettacolo.. direi un curriculum vitae atto ad intrattenere conversazioni ricche di contenuti con tutti gli europarlamentari. Quindi francamente non capisco tutta l’ira della signora Lario che, ancora una volta, si è inutilmente scagliata contro il marito senza nemmeno prendere in considerazione l’eventualità di un complotto da parte della sinistra che a dire del marito ha creato una manovra contro le liste PdL alle europee.. invece a mio avviso la sinistra, con il suo straziante silenzio non fa che agevolare tutte le manovre del Cavaliere.

  9. @divas
    certo che mi ha fatto piacere leggere il post. sono commossa. grazie per esserti preparata così bene per presentare il film. sono fiera del fatto che sia stata una bella esperienza. buon compleanno e sì: mi ha portato fortuna, è stata una bella sera all’ambra, particoarmente leggera e divertente. è un periodo difficile per tutti, dobbiamo resistere, ce la faremo tutti,non è niente solo nuvole

  10. dai non è possibile.
    è un sogno di quelli in cui cerchi di svegliarti e non ci riesci.
    questo aveva riempito le liste di veline, quindi aveva scelto, politicamente, di far rappresentare il Paese da persone decisamente non adatte (leggete passaparola di marco travaglio al proposito) era rimasto sordo alle critiche dell’opposizione e del suo stesso “partito” (per così dire) poi gli fa il cazziatone la moglie e le ritira?
    ma dove siamo?
    Bananas in confronto era la culla della democrazia.
    certo fa ancora più ridere che veltroni la volesse candidare, ma sì, così invece di tirarsi i piatti ad arcore se li tiravano in parlamento.
    Question time.
    Prende la parola l’onorevole Lario: “Signor Presidente, onorevoli Colleghi, la domanda che pongo è relativa alla crisi economica, vorrei che il premier spiegasse in che modo ritiene di fronteggiarla, quali misure pensa di adottare e in particolare se per caso ha in mente di licenziare anche solo una delle filippine che servono a casa nostra, spero di no perchè sarebbe un casino.
    Approfitto per ricordare al premier che stamattina ha lasciato per l’ennesima volta la tavoletta della tazza del water alzata. Questo comportamento non è assolutamente ammissibile e se il premier, mentre ascolta, mettesse le mani sul banco bene in vista, visto chi gli sta seduto accanto, farebbe un grosso piacere a me e al Paese tutto. Grazie.”

  11. @ Divas
    Complimenti per la lezione.. l’emozione che si prova a parlare davanti a tante persone e ancor più convincerle che ciò di cui si sta discutendo non sono fregnacce.. non ha prezzo..!! Superata la pirma fase.. cioè quella in cui sembra che la saliva si sia prosciugata.. lo stomaco colpito da un pugno sferrato a tradimento.. le gambe che diventano improvvisamente molli quando lo sguardo si solleva verso la platea e il messaggio che scorre in sovraimpressione come un led luminoso “Ora scappo”.. leggere sulle facce di chi ascolta l’attenzione che sucita il discorso e la convinzione che si riesce a trasmettere.. è formidabile..! Soprattutto se ciò di cui si sta parlando è frutto di una certa preparazione per qualcosa in cui si crede..!

    @ Sabina
    Penso che per te l’Ambra Jovinelli sia come una seconda casa e, il più delle volte, “giocare in casa” rende tutto più semplice e leggero.. però se, per una qualche congiunzione astrale, dovesse esserci una velata foschia.. sappi (e mi permetto di scrivere a nome di tutti.. che nessuno ce l’abbia a male..) che, oltre al caloroso pubblico di Roma e dintorni che ci sarà in sala.. anche noi “bloggettari”, dalle nostre casucce, faremo ogni sera il tifo per te..quindi non preoccuparti se senti degli applausi provenire da lontano..! 😉
    Un bacione

  12. Grazie Sabina, sono davvero contenta che ti abbia fatto piacere!

    @ Stefania: hai perfettamente indovinato il mio stato d’animo!

    E comunque sono d’accordo con Stefania, anche noi facciamo il tifo per Sabina dalle nostre case!

  13. come detto nel post precendete sono senza parole… sono nervosissimo, più del solito … sono tentato voglio vivere 48 ore da disinformato, senza opinione e senza incazzature!!!!
    vabbe va mi consolo e mi sfogo preparando i miei “palloncini viaggiatori” per un nuobo viral rioting!!

  14. @Divas:
    Complimenti per quello che hai fatto e per l’argomento scelto. Io per lavoro parlo dinnanzi alla gente e ormai non ci faccio più caso ma è sempre un emozione particolare. ti capisco bene! poi parlare della Sabina deve essere qualcosa di emozionante. Purtroppo dove abito io mi viene difficile reperire materiale italiano, ma ho intenzione di procurarmi il dvd “le ragioni dell’aragosta”. Di Sabina ho visto e letto tutto ma questo mi manca e adesso dopo che tu hai tenuto una lectio sulla Sabina comprerò sicuramente il dvd a costo di farmelo mandare dall’italia alla finlandia!!!
    Complimenti!!!! Un saluto!!! Moi Moi!!!!!

  15. ODD’IO!!
    ho appena letto la notizia di un uomo napoletano che ieri ha minacciato di darsi fuoco cospargendosi di alcol davanti a Palazzo Grazioli, la residenza romana del Primo Nanetto (o Secondo Papi…pare sia il soprannome che preferisce durante le feste di bionde18enni), perché sua figlia era stata esclusa dalle liste Europee del Pd+L.
    La polemica è stata spenta prima che divampasse in tragedia dai carabinieri della scorta del premier.
    (Che eroi!!)
    Altra “geniale” trovata pubblicitaria insieme alla presunta querelle/bis, rigorosamente mediatica e gratuita, tra i coniugi di Arcore, che oggi trova ampio spazio su tutti i quotidiani italiani. Possibile che Lady Lario si accorga dei difetti del maritino sempre a ridosso di importanti appuntamenti elettorali?? Insomma una s’ignora disposta a cambiare nome (all’anagrafe Miriam Raffaella Bartolini) e mestiere (non era un’attricetta, prima di cedere al corteggiamento di un ricco imprenditore milanese già sposato?) resta così tanto turbata dalla totale mancanza di rispetto del coniuge nei confronti dell’universo femminile? Chissà quali argomenti profondi avrà utilizzato lei per farsi portare all’altare… magari ce lo faranno sapere in uno dei prossimi spot del Governo Mediaset. O all’interno di una puntata speciale di Ominidi e Donnette condotta da Maria de Filippi nei panni di mistress….

  16. da http://www.mamma.am

    “Provo a giocare a fare il complottista. Tutto è orchestrato dagli esperti della comunicazione di mediaset. Alla fine le veline candidate si saprà essere tutte laureate e poliglotte. Il vero marcio, la ricompensa a Mastella e ad altri figuri, sarà così distratta all’attenzione pubblica. La sinistra pensa alle veline e la destra ci piazza il mastellone.
    Niente male, no?”

  17. cmq la macchina propagandistica (non è più mediatica lo sappiamo noi e pochialtri, per ora, purtroppo) è un tritacarne….
    subito dopo le parole della Lario lo specchietto per le allodole con la storia della ragazzina napoletana, a creare confusione, ad attizzare la voglia di gossip dell’italiota medio.
    é il metodo della soap opera applicato ad un intero stato!!!!!

  18. Ciao Sabina. Si è proprio assurdo lo spazio mediatico lasciato a queste lamentele di moglie frustrata, ma siamo messi così male che le parole della Valeria (mi pare sia questo il nome di mrs B) risultano essere più efficaci di quelle dell’ intero PD. Anche se io sospetto che questo non sia altro che l’ennesimo giochino mediatico di Truffolo. E’ indubbio che sia capacissimo nel marketing comunicativo e forse è probabile che da lui stesso sia voluto un tal frastuono. Era già successo come hai ricordato tu, e come non dimenticare l’idea folle di volerla candidare, solo un aborto può arrivare a pensare una cosa simile. In quel caso lo psiconano ne era uscito ancor più schifosamente simpatico alla massa, ho visto anche donne ridere di questo, come per dire avete visto fa quel che vuole e la moglie si lamenta ma tanto stà con lui uguale. Già il sogno dell’ italiano medio, farla franca con la moglie, adesso nei congressi dove sarà accompagnato da queste belle nonchè brave e capaci ragazze (in realtà a volte nemmeno belle) sparerà le sue battute del tipo speriamo che mia moglie non lo veda, oppure non dite niente a mia moglie, e tutti a ridere. Credo che le parloe della Valeria siano state commissionate dai geni della endemol perchè l’ obiettivo sarà essere ancor più simpatici. Che tristezza. Domani è il primo maggio, la festa del lavoro………speriamo che possa portare della saggezza a questo popolo………….è anche l’ anniversario del magico Ayrton Senna, un bell’ esempio di libertà d’ espressione, libertà che da noi sembra mancare sempre più.
    Imbocca al lupo per il proseguo del Vilipendio tour.
    Ciao.

  19. Non mi fa meraviglia che Veltroni volesse candidare la moglie del nano carogna… Non mi stupisco che tale Veronica abbia scritto su Micromega…
    Il problema è che tale signora, quand’anche fosse un essere umano, è contaminata dal nano carogna, non è riconducibile ad un individuo a sé ma è soltanto emanazione del nano carogna.
    Che fare dunque della signora Veronica? Ma che diamine! Ma la si vende ai turchi… la si cede per poco ad un branco di beduini cenciosi e sodomiti…
    Mentre per il marito nano carogna stanno allestendo in piazzale Loreto una bellissima forca (ma alcune scuole di pensiero lo vogliono impalato e non impiccato).

    Le stelle muoiono. Di morte presunta. Anzi, a sentire la scienza, a noi sul pianeta Terra giunge soltanto adesso la luce dell’esplosione mortale di miliardi di anni fa…
    E nel frattempo? La stella sarà risorta? si sarà reincarnata in un’altra costellazione?
    Oppure è andata a vivere in una dimensione extratemporale. Uno spazio che esiste “fuori dal tempo” e là brilla eterna, assieme ad ogni altra cosa che è stata, che sarà, e che è e permane, nella fissità immobile di un Paradiso senza Dio né angeli.

    Invero, in questa porzione di spazio che subisce l’illusione del tempo, non tutte le stelle sono “luminose”,
    c’è un tempo anche per le stelle di farsi carbone…
    Gli astronomi scrutano con sempre maggior dettaglio un mistero che sempre meno comprendono…
    Strani fenomeni accadono in cielo… rosse nane e pulsar…
    Quasar e comete appaiono in cielo… lampi abbaglianti e puntini impercettibili…
    Sì…
    Gli umani sono affascinati dal tremolìo di stelle remote e vi sognano a perdifiato.

    Frattanto, nell’angusto orizzonte della storia attuale, si registra non un evento cosmico, ma un dramma comico: il nano carogna, il guitto patetico e grottesco, il piazzista imbonitore, il mafioso corrotto e corruttore, il mentitore inetto pasticcione… governa l’Italia.
    Una stella cadente solca il cielo notturno…
    Irrazionalmente esprimo un desiderio: che la meteora si schianti su Arcore, lasci un cratere di centinaia di Km e del nano carogna svanisca ogni molecola.

  20. Stamattina mi sono svegliato di mal umore e non ha potuto consolarmi il fatto che sia il 1° maggio.
    Avevo dormito il mio sonno inquieto.

    Ho sognato d’essere un’arpa celtica,
    che intonava vecchie melodie e ne componeva di nuove.
    Dalle torri del poderoso maniero di Blackwood cerco ispirazione fra le nubi d’oriente.
    La risacca mi porta le voci di lontane gesta.
    Le muse danzano e intonano dolce il canto.

    Ma la luce del giorno è spietata, non concede niente alla fantasia delle ombre.
    Le muse svaniscono e appaiono i falsi telegiornali, i falsi giornali del mattino.

  21. BUON PRIMO MAGGIO

    Buon primo maggio quasi a tutti, buon primo maggio alle casalinghe, alle madri, ai padri che vedono i figli solo quando dormono, ai padri senza figli, alle donne che i figli li fanno a quarant’anni e a quelle che non li fanno perchè non sanno dove metterli. Buon primo maggio a chi ha un lavoro, a chi la mattina si sveglia all’alba, a chi all’alba si addormenta. Buon primo maggio a chi lavora sotto il sole, sotto la pioggia, a chi si aliena e mortifica le proprie passioni al calduccio di un ufficio, a chi corre in auto avanti e indietro, a chi da gli ordini e a chi li esegue. Buon primo maggio a chi ha un lavoro e lo cambierebbe, a chi ha un lavoro e lo lascerebbe, a chi non si arrende alla necessità, a chi ha il coraggio, a chi non si lamenta. Buon primo maggio a chi il lavoro non ce l’ha, a chi non lo ha mai avuto e a chi lo ha perso, a chi il lavoro lo ha nero, a chi lo ha rosso, rosso di sangue……segue……www.socialvirus.it
    P.S.
    Se vi garba perchè non vi registrate e ci sostenete?
    Leggi tutto »

  22. “Anche la pazienza delle stelle ha un limite” : ) Già..

    Ieri volevo postare o meglio chiedere qualche informazione su questo benedetto “federalismo fiscale”, approvato definitivamente ieri (o meglio: l’altro ieri sera). Ho cercato di entrare nel vivo dei “cambiamenti” ma non capisco realmente Molto e, quindi, se qualcuno avesse voglia di somministrarmi un po’ di propria conoscenza per cominciare, per infarinare una vaga idea.. mi farebbe un piacere! Insomma se qualcuno avesse voglia di spiegarmi cosa cambia concretamente, quindi non il significato di federalismo, ma le reali implicazioni che scaturirà questo ex specifico ddl!
    Cosa prevede?
    Questo dovrebbe essere il sito ad hoc a cui fare riferimento, io lo aggiungo per dare la possibilità a chi vuole di accedervi velocemente.

    http://www.governo.it/governoinforma/dossier/federalismo_fiscale/index.html

    Ho cercato anche qualche Blog che commentasse o fosse un po’ delucidante ma pare, per quel che ho cercato, che nessuno abbia badato più di tanto alla notizia. Perchè? Mah_ Non mi sembra così irrilevante (?) !!!

    Buona giornata a Tutti_

  23. @Teli
    da quello che ho capito io non è legge…il parlamento ha solo approvato la delega al governo per l’emanazione di decreti di attuazione dell’art. 119 Cost (il così detto “federalismo fiscale”).
    se prendi l’art. 119 della cost. dice che le regioni devono essere autonome dal punto di vista finanziario (molto condivisibile)…ma per me non è condivisibile la maniera di attuare questa autonomia…alla fine mi sembra che non cambierà poi molto dal sistema presente, perchè ad oggi nessuna regione italiana è completamente autosufficiente dal punto di vista finanziario, serve sempre l’intervento statale.
    poi x me ci sn dei punti dubbi, per es. 2 capoverso dell’articolo si dice che è possibile istituire dei tributi regionali, io credo che probabilmente questo comporterà dei conflitti con i tributi statali, 5 capoverso dell’art. chi stabilisce quando lo stato deve destinare le risorse aggiuntive e in che maniera…
    concludo dicendo che il decreto non è proprio la miglior maniera di legiferare in materia…
    bon…questo è il mio punto di vista…di sicuro c’è qualcuno nel forum che te lo spiegherà meglio…

  24. @teli
    Hai ragione, la questione del federalismo fiscale è un punto molto importante di cui si parla poco, ma molti sono i punti poco chiari per quel che mi riguarda. Come diceva “spizza” non è per niente chiaro quando e come lo stato verserà i contributi aggiuntivi nè come verranno affrontati e risolti lacune, anzi abissi, di alcune regione del sud, per esempio la sanità in Campania…cerchiamo di approfondire nel frattempo.
    @ tutti
    Oggi è stato pubblicato un documento della freedomhouse.org che indica lo stato di libertà di stampa nel mondo. Per l’anno 2009 l’Italia risulta essere un paese parzialmente libero, l’unico dell’Europa Occidentale. Non ci stupiamo, semplicemente segnaliamo l’ufficializzazione della faccenda. Trovate l’articolo sul socialvirus o su freedomhouse.org.
    Repubblica ha riportato la notizia….i tg vi hanno dedicato 10 secondi o NIENTE. vebè, buon fine primo maggio

  25. @ sociavirus
    è una cosa vecchia (2006) però volevo ricordare che anche il rating dell’italia si è abbassato ed il nostro è l’unico stato europeo che standard&poors classifica come A+ (gli altri stati sn tutti AA) . Il rating è un indice che serve a stabilire se in uno stato si può investire in maniera sicura e standard&poors è una società americana che lavora (o dovrebbe lavorare) in maniera indipendente e globale (certo magari si può sindacare sui metodi di acquisizione dei dati, ecc…)- insomma mi ha colpito molto questa declassazione…perchè vuol dire che l’italia ha la stessa credibilità finanziaria di alcuni stati dell’africa (che hanno maggiori problemi politici o sociali)…mazzate su mazzate…uffa…

  26. Eh, già. Quei ‘comunisti’ di freedom house ci bacchettano di nuovo: siamo 71esimi, a pari merito con Benin e Israele.
    Rivedendo in questi giorni la prima e unica puntata di Raiot, ci si stupiva del 53esimo posto dell’Italia (già gravissimo): è proprio vero, quando pensi di aver toccato il fondo, senti bussare da sotto.
    ‘Ma il punto veramente dolente, a giudizio dell’organizzazione, è costituito “dalla concentrazione insolitamente alta della proprietà dei media rispetto agli standard europei”. Berlusconi, affermano senza reticenze gli autori del rapporto, controlla attraverso il governo la Rai, e possiede Mediaset. E la crisi di La7 non ha certo giovato in questo panorama.’ da Repubblica.it
    Che la nostra sistuazione sia quantomeno anomala è sotto gli occhi di tutti, meno che degli italiani.
    E il nostro premier intanto sproloquia:
    “I sondaggi che ho io mi danno il 75,1% di consensi” mentre per il presidente degli Stati Uniti, Barak Obama, “i sondaggi che conosco io dicono che luì è al 59%: soltanto Lula (il presidente del Brasile) arriva al 64%. Quindi il mio è un record assoluto”.
    Fortuna che all’uscita del Teatro San Carlo di Napoli per il concerto della Berliner Philharmoniker è stato “salutato” da fischi e grida: ” “Vattene via”. Pochi gli applausi.
    Forse erano concentrati tutti lì quelli del 24.9% che non lo sopportano… 😉

  27. @ Spizza

    ..ahimè.. con il debito pubblico che ci ritroviamo e il continuo ricorso al deficit per finanziare la spesa pubblica (compreso il finanziamento a costruzioni che non hanno senso essere fatte in un momento di crisi economica e con un bilancio in larghissimo disavanzo).. quale investitore riterrebbe appetibile un investimento del genere..?? Se una banca si trovasse a dover trattare con il “cliente Italia”.. altro che A+ .. non credo che concederebbe nemmeno un finanziamento a brevissimo termine..! E nemmeno la più accanita finanziaria in cerca di budget affiderebbe i propri capitali a tal cliente..! Per rendere appetibile il debito pubblico e convincere noi cittadini ad investire i tassi di interesse devono essere necessariamente ritoccati verso l’alto, con la conseguenza che ne risenterà l’intera rete degli interessi.. ciò comporterà alla lunga una fuga di capitali all’estero, scarsa difficoltà di concedere prestiti (se gli interessi schizzano chi sarà in grado di far fronte ai tassi di interesse..??) ed esportazione in calo..!! Un disastro direi..! In questo non è proprio il caso di usare la spesa pubblica come mezzo per creare una politica di economia espansionistica..

  28. Questo primo maggio è finito. Mio padre oggi più di una volta mi ha fatto notare quanto l’Italia sia diventata dormiente rispetto ai tempi in cui lui scendeva in piazza, è come se le persone fossero distratte da altro; ma oltre ad essere dormiente, ai suoi occhi questo paese sembra anche meno festoso rispetto a un tempo. credo sia vero. Sarà perchè forse da festeggiare c’è davvero poco, perchè i giovani sono lontani dai sindacati e viceversa, perchè si è davvero distratti dalla tv spazzatura e dall’informazione disinformata. Sarà…E comunque volevo segnalare a tutti una cosa importante e terribile che è accaduta in questo giorno di festa. Delara Darabi è stata impiccata in Iran nel silenzio di tutti, a parte Amnesty, nell’ipocrisia di molti. Il nostro è un paese difficile e vedere che nella mappa che indica i paesi liberi, non liberi e parzialmente liberi il nostro colore è il giallo (parzialmente libero), non può fare altro che spingerci a stare attenti, molto attenti e continuare a scrivere, parlare e comunicare.

  29. Scusate l’ot.
    @Sabina
    Partiamo or ora da Milano x assistere a Vilipendio questa sera all’Ambra.
    Milano ci è andata buca per un febbrone, Saint Vincent è saltato, dici che stasera ce la facciamo? 😉
    Solo x te, 6 unica!!! A prestissimo! 😀

  30. ho visto le ragioni dell’aragosta
    non è mai troppo tardi
    possiamo ancora credere in qualcosa di grande che poi non sia per forza ostinatamente grande?
    è tanto che volevo scrivere a Sabina, così tanto che ora non so più che scrivere..
    e tanto perché non finisca fuori campo, senza certo far male, diciamo che
    tra stelle e veline e biancaneve non è che migliori la nostra consapevolezza..
    1steep

  31. 1 Maggio 2009…..Scontri in diverse città della Germania al suono di slogan anticapitalistici, scontri in Grecia, scontri in Turchia, manifestazioni di proteste in Francia contro Sarkocy e la confindustria francese dopo che gli operai hanno sequestrato menager ed occupato le fabbriche nelle scorze settimane.
    A Louvien, in Belgio, in occasione di un summit preparatorio al G8 di Torino sull’università, che si terra il 19 maggio, delegazioni di studenti provenienti da tutta Europa hanno protestato sfidando i divieti e le zone rosse poste dalle autorità, ne sono scaturiti tre giorni di guerriglia urbana con gli studenti che hanno innalzato barricate resistendo alle ripetute cariche della polizia…..
    Negli Stati Uniti Obama ha nazionalizzato quasi tutto, sembra più a sinistra di Chavez. L’ Islanda che fino a qualche anno fa rappresentava il più avanzato laboratorio del turbo-capitalismo finanziario all’origine dell’attuale crisi, dopo le forti proteste (inusuali per un paese ai confini del mondo con pochi milioni d’abitanti ed un freddo estremo) a suon di palle di neve contro la polizia e di scioperi generali, hanno costretto il governo di destra a dare le dimissioni ed a indirre elezioni anticipate.Gli islandasi nelle consultazioni elettorali hanno, in maniera plebiscitaria, eletto primo ministro una ragazza dichiaratamente lesbica che è a capo di una coalizione d’estrema sinistra…..
    In Italia, un paese ormai fallito, qualcuno ci continua a ripetere tra le righe che la crisi è superata e che però ulteriori sacrifici toccheranno ai lavoratori ed ai giovani (che la crisi la stanno già pagando da anni)……In Italia se dici sinistra sei considerato uno stupido ed il 25 aprile ed il 1 maggio, sono feste che vengono sporcate e mistificate da fascisti e collettibianchi che delle lotte dei lavoratori non può fregargliene nulla, il 1 maggio è infatti ridotto ad un’inutile concerto dove non c’è nessun messaggio politico, un’occasione per svolgere la sua naturale funzione di pompiere sociale da parte della CGL….Evviva Vasco, ecco servito il 1 maggio 2009….
    Spero davvero che le stelle s’incazzino e ci mandino qualche meteorite a distruggere questo paese di merda….

  32. Lambire l’ambito ambito, da quando poi mi tocca salutare(cosi’ vuole mamma)mia figlia e rivederla tra un tot di giorni,da 2 annetti,lo vedo calzare al mio futuro(obbligato),presente al quale credo anche voi stellae dovete accettare. In altre parole(è meglio)si patisce tanto ma come mi disse un amico che non ha figli:bon per te,non brontolare(e soprattutto non impazzire).Ti saluto,anche perchè non puoi stare al computer a giornate.Non litigare troppo con i nemici fanno parte di noi e loro non lo direbbero di noi quindi falli nostri come sempre che li contieni.Se passi tra Pisa e Lucca vieni c’ho una collina di ciliegi e senza bimba è triste anche se stò con una nuova compannia,ma che ha paura di zecche e zanzare.

  33. Forza Veronica !!!!
    post pubblicato in Diario, il 30 aprile 2009

    Si sa, dietro ad un grande uomo c’è sempre una grande donna e, dietro un nanerottolo che gioca a far l’imperatore c’è una Veronica che perde la pazienza.
    Le donne si sa, sono un po’ così: gioie e dolori, misura della vanità dei propri compagni, sostegno e conforto nei momenti difficili ma anche pronte a toglierti il predellino da sotto se stai esagerando.
    Così, scomparso -grazie al cielo- Veltroni, con un Franceschini che già risulta “missing in action” ci resta la Veronica a dire due parole di verità su l’indecenza di candidature che fanno ridere il mondo intero, perlomeno quello un po’ serio.
    E la Veronica pare si becchi pure gli insulti dai sostenitori di questo popolo della Libertà; fatto che a noi non stupisce consapevoli di come, dietro una maschera di seriosità ufficiale, si nascondano figuri ex di qualche cosa: fascisti, piduisti, socialisti, democristiani, etc etc, che poco hanno a che fare con la serietà ma molto con la volgarità autentica e non mancano di esternare il loro vero talento appena si trovano fuori dalle luci del palcoscenico.
    Ma tutto questo alla fine potrebbe essere l’ennesimo giochino delle parti per distrarci un po’: altrimenti potremmo preoccuparci un po’ di questa “pandemia”, sempre che anche questa non sia una mezza bufala; oppure del federalismo della Lega diventato legge, e bisognerà capire come mai ha avuto l’appoggio de l’Idv; oppure di altre cosucce come la crisi, che per il governo pare già risolta con segnali di ripresa che vedono solo loro.
    Ma non ci stupiamo più di nulla: i parlamentari europei italiani sono i più pagati in assoluto e a noi beoti che parrebbe cosa sensata riportare lo stipendio ad una media europea per risparmiare un po’ e magari mandare persone autorevoli, visto che è pur sempre una “vetrina” del nostro paese in Europa e nel mondo, siamo dei visionari a cui non resta che sospirare… “Veronica facci sognare!!”.

  34. @ Davide3D

    Non condivido il tuo auspicio: «Veronica facci sognare!!». Giacché la consorte del nano, quand’anche fosse una normale persona intelligente, è irrimediabilmente corrotta e compromessa dal matrimonio con berluskoni.
    Chiaramente non ne condivide le responsabilità criminali, ma siamo onesti: una donna che sposa il nano carogna è una troia senza dignità. E quando assalteremo i palazzi del potere, berluskoni finirà in Siberia nei campi di lavoro forzati, mentre la dolce consorte verrà venduta ad un postribolo turco dove dovrà intrattenere e sollazzare beduini laidi, cenciosi e libidinosi.

    In ultimo forse è valida la generalizzazione: «Si sa, dietro ad un grande uomo c’è sempre una grande donna…» ma nel caso del nano piazzista imbonitore non credo si possa parlare di “grande uomo”, ma semmai di un piccolo nano, un piccolo guitto patetico e grottesco, che ha come consorte una donnetta qualsiasi, magari dal bel sorrisino e dai modi eleganti, ma dalla pochezza conclamata e dall’assoluta mancanza di dignità.
    Insomma tra questa Veronica e ogni altra velina pompinara che il nano promuove ministro, non mi pare di scorgere alcuna differenza di rilievo.

  35.  Un giornalista, Carlo Vulpio, viene semplicemente sospeso dall’incarico? Subito il libro e la candidatura nel partito dell’INUTILE Di Pietro, che nulla sarebbe capace di fare, nemmeno se di deputati ne avesse XXXXX. Li ha reclutati tutti: avremo solo dei “Dichiaranti” in più a 31.484,00 Euro. Sono già così democratici, che al solo leggere Ricostruire.it già bannano: non vogliono essere disturbati nella loro “Missione”. Siamo bannati da quasi tutti i Blog che contano: alcuni per scelta
    ( non è consentito a nessuno insultare “Gesù Cristo”), da altri perché non abbiamo più libri da vendere, né stipendi lussuosi da conseguire a spese dell’italiano, stupido, ma così stupido, che di più non si può. Non c’è via d’uscita: la cultura della Dichiarazione è l’alibi, che fonda fortune economiche e mediatiche non diversamente conseguibili. L’ AntiSistema è un’Industria, una Rendita, una presa per il kulo. Le giovani menti non possono avere memoria storica e su di loro fondano l’Imbroglio

    http://www.ricostruire.it

    Chissà cosa ne avrebbe pensato l’Autrice di “W Zapatero” ?

  36. Veronica Lario chiede il divorzio da Berlusconi e dice: “…non posso stare con un uomo che frequenta minorenni”.
    Ma sappiamo benissimo che non è finita qui!! quando sarà realmente alle strette Berlusconi dichiarerà che è affetto dalla FEBBRE SUINA, tutta colpa di questa febbraccia… sarà anche giustificato quindi l’abuso di viagra. e l’italiota medio gli crederà!!!!

    http://www.viralriot.blospot.com è stato pubblicato il 6° Viral rioting Libertà di stampa in Italia AGISCI E DIFFONDI!!!

  37. @nessuno
    Minchia, mi sembri la catastrofe impersonata tu! E si che di merda ne stiamo mangiando tutti, però da qua a darsi pedate sui coglioni dovrebbe passarcene. Di Pietro è un’inutilità? Io credo proprio di no.

  38. Insomma, alla fine ci mancava solo un divorzio miliardario per distrarre la gente dalle questioni importanti, dalla crisi, dalle mafie e da tutti i disastri che affliggono questo paese. Magari questa sua vicenda personale aiuterà il duce ad essere compatito, capito, lo vedremo in un’aurea di commozione e dolore che bene sa interpretare e che tanto piace a noi italiani medi e mediocri. Poi, un pò di gossip fa sempre bene. Ma almeno noi non facciamoci distrarre ….
    http://www.socialvirus.it

  39. Ciao
    oggi ho visto il tuo spettacolo all’Ambra..sono uscito più depresso di quando vidi il primo spettacolo di Grillo….comunque grazie.
    Un grazie anche all’Ambra Jovinelli, tutti gentili e carini..Con un biglietto da “povero” ero in quarta fila..
    Stefano

  40. SABINAAAA
    Veronica Lario chiede il divorzio!!! Dici che legge il tuo blog? Magari gli è servito il tuo consiglio…Eh eh eh…

  41. @Sabina
    GRAZIE x averci dato l’opportunità di visitare Roma x la prima volta 😉
    GRAZIE x aver fatto uno spettacolo davvero superlativo sabato sera all’Ambra: divertentissimo! 6 una forza della natura! Ci hai fatto un pieno di adrenalina che ci basterà almeno x un mese!
    ma GRAZIE soprattutto per il bellissimo dopo spettacolo: è stata una serata veramente meravigliosa.
    In bocca al lupo per il prosieguo del tour e arrivederci a presto! 😀

  42. Questa è davvero gustosissima, non puoi lasciartela scappare. Una moglie che è stata con il proprio compagno per trent’anni afferma che il marito di 73 anni va con le minorenni. NON è INCREDIBILE. Ancora più incredibile se pensi che quest’uomo è contro le unioni omosessuali, contro il testamento biologico e l’eutanasia e a favore della “famiglia naturale”.
    Io NON so chi sia quest’uomo ma secondo me il paese in cui vive è un paese malato e ipocrita!
    http://perseo.blog.kataweb.it/perseo_blog/2009/05/04/il-paese-di-silvio/

  43. Ciao Sabina,
    oggi sono venuto al tuo spettacolo e anche se sembra scontato, è stata un’esperienza meravigliosa…era ciò che mi aspettavo, ma l’emozione di trovarmi di fronte a te e l’emozione di trovarmi in un teatro pieno di persone la pensano in una certa maniera mi ha emozionato. Hai detto proprio bene alla fine…”Ora vi starete chiedendo…ed ora cosa facciamo?”…effettivamente è vero…me lo stavo chiedendo veramente…sono uscito da teatro ed io e il mio compagno ci siamo guardati…ripetendo…”che schifo…ed ora??”. La voglia è quella di abbandonare l’Italia andarsene ed espatriare…ma non penso che sia un atteggiamento che tu possa condividere. Essere “liberi” costi quel che costi…questo è ciò che si può fare. Tu sei un mito…ti seguo da un sacco di tempo. E’ la prima volta che scrivo sul tuo sito e mi sento emozionato solo nel fare questo. Starei ad ascoltarti per ore e spero un giorno di incontrarti di persona per parlare semplicemente con te. Per favore continua…sei una forza enorme per tanti…
    Buon lavoro e grazie,

    Nico

  44. Ehi Sabi, pare che la signora Veronica ti abbia ascoltato (“chi glie lo dice che esiste anche il divorzio?”). Infatti ha deciso di divorziare. Ah ah ah…

    La signora Veronica ha detto che il marito non sta bene. Che fa il piacione (da vecchio bavoso qual’è) con le minorenni. Che ormai da anni ha invitato anche chi gli sta vicino ad aiutarlo, a cercare di farlo a rinsavire.

    I telegiornali però non hanno dato la VERA notizia (tranne SKY), e cioè non hanno detto il vero MOTIVO per cui la Veronica vuole divorziare. A sentire i TG pareva che la coppia fosse semplicemente in crisi, amarezze della vita, insomma. La vera notizia, ossia che B, a detta della moglie, è un immaturo patologico, uno che a più di 70 anni suonati fa il playboy italico (da vecchio bavoso qual’è) con le ragazzine, nessuno l’ha data. Le frasi di Veronica che appaiono su Republica (anche on-line) tipo: “non sta bene”, “va con le minorenni”, queste frasi non le ho sentite sui TG di RAI-SET.

    Ho visto il TG3 stasera… e ho pensato: siete veramente i leccaculi del potere (assieme al PD tutto).

    E adesso chi glielo dice agli italiani che Sabina Guzzanti aveva detto il vero quando disse di quella tale che era diventata ministro (delle pari opportunità, tra l’altro) solo perchè gli aveva succhiato l’uccello? Chi glielo dice che la volgarità non stava in chi denunciava il merdaio, ma in chi lo aveva commesso? Chi glielo dice adesso agli italiani che perfino la moglie di B la pensa come la Guzzanti?

    ERRATA CORRIGE: mi dicono che gli italiani amano i potenti vecchi-bavosi che vanno con le minorenni facendo loro dei doni (prostituzione) perchè vorrebbero essere così anche loro. Quindi non esiste nessuna presunta asimmetria. Niente da denunciare, insomma. E’ tutto a posto così…

  45. Vilipendio è uno spettacolo bellissimo, Sabina è potentissima….
    In Italia, invece, lo spettacolo è a dir poco surreale……La storia è assurda, incredibile, neanche le menti più visionarie e perverse, le fantasie più fervide e sconfinate, possono riuscire ad imbastire una trama del genere…..La riassumo, cercando di sintetizzarla all’estremo, per i tanti che vivono su marte….

    C’è un paese in cui, dopo che alcuni giudici hanno arrestano l’intera classe dirigente per corruzione, il milardario più corrotto e mafioso di tutti riesce a prendere il potere facendo il lavaggio del cervello alle persone attraverso le sue televisioni….Essendo tanto ricco e potente e prestando anche il volto ai molti poteri occulti da sempre molto influenti e determinanti in Italia, riesce a comprarsi mezza opposizione che da quel momento in poi farà solo finta d’esistere….Gli fanno cadere il governo e perde per ben due volte le elezioni ( perchè l’Italia è anche un paese di “coglioni” che vota contro i propri interessi, come lui stesso ha definito chi non lo ha mai votato), ma intanto con il suo sorriso ed ai suoi soldi riesce, grazie all’aiuto dei suoi amici dell’opposizioni, a ritornare al governo…..
    Sin dal principio si è sempre domostrato intollerante verso quel poco di democrazia esistente nel paese, guardando con disprezzo la satira, la costituzione, le proteste, la libera informazione. Ha sempre creduto solo nei soldi ed ha sempre ostentato una volgare simpatia ed un debole per la gnocca abusando sovente di viagra; convinto che tutto può essere comprato finanche l’altezza e l’eterna giovinezza…..
    Fino a qui la storia è insolita ma può tranquillamente, anche se con qualche peculiarità tipicamente italica, rientrare nel quadro delle tante esperienza autoritarie e populiste che costellano la storia; tra l’altro proprio l’Italia fù qualche decennio fà il laboratorio politico che mostrò al mondo l’arte del regime e della dittatura, insegnandogli il significato della parola fascismo…… Dunque, ben poco di nuovo, c’era d’aspettarselo, prima o poi doveva succedere……
    Ma, mentre il mondo va in rovina e mentre l’impresa Italia fallisce silenziosamente, l’opposizione si dimostra incapace anche di fare finta d’esistere e così si consuma la farsa……L’opposizione viene scavalcata dalla moglie del piccolo nano-tiranno, che dopo l’ennesimo tradimento pubblico “con una minorenne”, ha attacato il marito sulla composizione delle liste elettorali del suo partito….Infatti molte candidate non erano che il soddisfacimento delle libidini senili del padrone, dell’imperatore, che non avendo nemmeno uno straccio di finta opposizione di facciata, ha deciso di dare pieno sfogo alle sue volgari e spoche voglie premiando tutte quelle che in un modo o nell’altro hanno dimostrato di meritare nei suoi confronti….. Tanto non è necessario avere idee, cultura, preparazione, basta eseguire gli ordini e non pensare, mostrare assoluta abnegazione al proprio re ed imparare a memoria le dispense necessarie per rispondere con prontezza alle domande di qualche finta intervista di regime…..Ma sopratutto è indispensabile darla via non appena si richiede di farlo…….
    Tornando alla moglie ribelle, questa ha subito, oltre al rischio di un’aborto da parte della figlia scossa dal comportamento del vecchio padre porco, anche il linciaggio della stampa del padrone che l’ha sbattuta nuda in prima pagina additandola come un’ingrata puttana che non doveva nemmeno osare ribellarsi al suo sultano…….Questa, dopo anni d’umiliazioni ed in vista di un’immensa eredità che rischiava di essere minima e tutta ad appannaggio della prima famiglia del sire, se non si sarebbe scelta la via del divorzio; si decide finalmente a chiedere la separazione affermando che il marito è un vecchio depravato e chiedendosi che razza di paese è l’Italia, in cui si accetta passivamente qualsiasi sopruso da parte del potere e dove l’unica opposizione al sovrano deve farla la moglie…..

    Mi sono svegliato di soprassalto, sudato e sconvolto dal sonno turbato da questo strano, grottesco sogno….Bevo il caffè, fumo una sigaretta, accendo la televisione e vedo, leggendo trale righe di un’informazione manipolata, che:
    Intanto i dati del ministero del tesoro affermano che in Italia la crisi economica è gravissima….
    Intanto i partiti boicottano subdolamente il rferendum sulla legge elettorale……
    Franceschini alla questione delle veline candidate afferma:-Tra moglie e marito non mettere il dito-

  46. Adesso in italia al governo c’è: un nano, puttaniere, mafioso,corrotto,piduista,pappone,corrotto e anche pedofilo. penso che peggio di così…..che deve fare di più? scoparsi tutte le mogli dei suoi elettori? il bello che la gente gli batte le mani….bah……

  47. In verità tutta questa ostentazione di virilità prorompente da parte del nano carogna è sospetta… Qualunque psichiatra riconoscerà i meccanismi di compensazione di chi tipicamente è impotente, ma fa sapere in giro che se le scopa tutte…
    Berluskoni è patologicamente bugiardo (ignora completamente l’esistenza del vero e del falso, per lui esistono solo i suoi capricci, le sue dichiarazioni e smentite, contro-dichiarazioni e contro-smentite) e nonostante le dosi massicce di viagra e la cocaina sniffata e cosparsa sul glande, è sempre più drammaticamente impotente.
    Povero nano… impotente e cornuto viene lasciato dalla consorte.
    Come si rassegnerà? Imparerà a prendersela in culo come tutti gli altri italiani?

  48. salve a tutti ,
    tre argomenti :

    – il federalismo è cominciato , e adesso si sta realmente mettendo in moto , sono state istituite le commissioni parlamentari e tecniche , ed entro due anni dovranno stilare il documento finale che diventarà legge. in sostanza il sistema tributario attuale , divide il gettito tra le regioni e lo stato , secondo l’iva e l’irpef , e grosso modo le tasse totali in ogni regione per metà rimangono in regione e per metà vanno allo stato. l’idea sarebbe quella di far divenire lo strumento fiscale più flessibile e gestito dalle regioni , fermo restando una quota di perequazione che dovrà sempre passare dallo stato. insomma la regione avrà secondo gli intenti dei federalisti ampia discrezionalità sulle imposte nel proprio territorio , se una regione a vocazione artistica ad esempio, decidesse di non tassare le compagnie teatrali minori potrebbe farlo , o se un altra regione vorrebbe trarre maggiori risorse da commerci assai floliridi potrebbe alzarne l’iva.
    una sorta di nuovo liberismo interno , che dovrà per forza avere nuove forme di strutture di controllo , e condizioni che non portino ad una veloce deriva delle istituzioni. infatti , se la legge federale sarà pronta entro due anni , e se ne serviranno cinque perchè entri a regime , con tutta probabilità quella che sarà attuata sarà una solo una prima forma di federalismo assai rigida e poco flessibile , che verrà poi modificata secondo le aspettative successivamente; federalismo si o federalismo no ? destatalizzare e regionalizzare ? una macchina istituzionale burocratica di dimensioni ridotte potrebbe essere più efficiente?

    – che succede nel mondo automobilistico , spina dorsale de l’industria e de l’economia; come fa la fiat indebitata , ad acquistare crysler e opel , che significa che i sindacati partecipano al 55% dell’azionariato , da dove vengono questi soldi? e cinque anni di non sciopero . la cogestione , cosa vuole intendere. ve lo spiego io , nonostante tutti stanno a vociare su una sorta di socialismo all’americana , qui si mette in pratica una sorta di liberismo moderno. ad ingannare è la forma di operaio padrone , l’operaio continuerà a fare lo stesso identico lavoro , i processi aziendali rimanno tali e quali , ma cambierà appunto la forma de l’operaio , significa che coloro che verranno assunti , si assumeranno anche il rischio della proprietà [fittiziamente soci e proprietari ma realmente soggetti ad una nuova forma giuridica che li isola]

    – veronica laria , decide di separarsi dal marito : il pd in festa , dichiara di aver trovato finalmente qualcuno che sa fare opposizione; il premier si dice addolorato , ma voci di corridoio dicono che è già pronto un ddl che non le permetterà di avere metà del patrimonio; durante il faccia a faccia tra la laria e il premier , per compensare le malefatte extraconiugale addossatogli , berlusconi ha fatto entrare un manipolo di superstalloni selezionati in tutti i cinque continenti , la veronica indispettita , ha risposto acidamente , oramai ti conosco , lo fai solo perchè le corna ti fanno sembrare più alto.

  49. Vi ricordate il caso Sircana??????Il povero portavoce di Prodi che venne beccato mentre andava con un trans che si prostituiva……Quanto clamore, quanto programmi di gossip, servizi alla vita in diretta, puntate di Porta a Porta, approfondimenti giornalistici……A distansa di due anni mi rendo conto che le cose in Italia sono molto cambiate…..Tutti hanno già dimenticato la faccenda ed i contenitori televisivi si occupano di Fabrizio Corona, non accennando nemmeno alla vicenda del Presidente del Cosiglio che candida le veline e che viene lasciato dalla moglie perchè tradita con una minorenne……In una democrazia normale questo avrebbe provocato come minimo una crisi di governo, perchè qui si è andati anche oltre il caso Clinton vs Monica Lewisky, difatti nella fattispecie i favori sessuali ricevuti dal premier e dalla sua cricca sono stati premiati con le candidature nelle liste, a questo va aggiunto anche l’aspetto morale delle faccenda; un vecchio che circuisce una minorenne attraverso il suo potere e che nello stesso tempo governa il paese, rapresentandolo anche all’estero…..Menomale che sono gli stessi del family-day, dei valori della famiglia, dell’Italia cattolica e bigotta che non vuole riconoscere alcun diritto civile ai laici di questo porco paese…..
    L’opposizione su questo tace, mentre la crisi imperversa tragicamente e silenziosamente sul nostro futuro (dati del ministero del tesoro)

  50. E intanto…mentre l’italietta riempie i palinsesti televisivi e le pagine dei giornali, interrogandosi con simpatico fair play sulle presunte scappatelle del PrimoNanetto…che fra l’altro a Porta a Porta ha mostrato tutta la sua debolezza, a forza di rimarcare innumerevoli volte (senza mai inciampare in una mera obiezione..neanche di coscienza!!) lo straordinario consenso popolare racimolato nelle ultime uscite pubbliche….
    Ieri mattina, il Consiglio (o la Corte?!?) dei ministri ha stabilito che I DISEGNI DI LEGGE SULLA SICUREZZA E SULLE INTERCETTAZIONI potranno essere approvati, ricorrendo al VOTO DI FIDUCIA…del resto con una maggioranza tanto solida e coesa a che cosa mai potrà servire il Parlamento??
    Non sono del tutto certa che il BelPaese sia in procinto di uscire dalla crisi che il Governo Mediaset aveva previsto…
    però nn c’è dubbio che sia destinato a “scaVare” posizioni nella speciale classifica di Freedom House.

  51. Cara Sabina vedo che ti interessano le stelle, posso consigliarti un piccolo sw (totally freeware) – Stellarium.
    http://www.stellarium.org/it/
    Pesa molto poco, tipo 40 Mb. Comodo, simpatico, fa evadere e sognare le stelle.
    Potrebbe farti passare qualche mezz’ora piacevoli e imparare un pò le costellazioni (ci sono alcuni options che permettono la visualizzazione più comoda, ma è tutto molto intuitivo, userfriendly).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here