Home Politica Elezioni Roma, voto Marino

Elezioni Roma, voto Marino

CONDIVIDI
Elezioni roma voto marino

Elezioni Roma, voto Marino

La questione è non ritrovarsi con Alemanno e il pericolo è che invece ce lo ritroviamo.
La sinistra divisa in partitini, che palle.

Nel Pd Marino, la sinistra del Pd, probabilmente non è il più acuto fra i politici. promette meglio però del 5*. L’avete sentito parlare il 5*? non mi pare cosa.

Da qualche settimana che le persone più impensabili tipo il farmacista, una signora dal parrucchiere mi bisbigliano il nome di Marchini.

Mi dicono che se ne parla anche in metro. Sarebbe una persona pulita.

Mei capannelli di noi che commentiamo perché abbiamo capito tutto, la situazione è descritta così: i soliti dalemiani, visto che alle primarie ha vinto Marino, appoggiano questo Marchini.

Nel dalemone, il disegno strategico, arrivano al ballottaggio Marino e Alemanno ma Marchini va forte e i suoi voti diventano determinanti.

Quindi al secondo turno si appoggia Marino ottenendo un paio di assessorati fondamentali come l’urbanistica e si continua a fare zozzerie come s’è sempre fatto.

Il dramma dei dalemoni è che raramente ci prendono e il rischio per tutta la sinistra è che rivinca Alemanno che è oltre la jattura.

Al secondo mandato farebbe di noi polpette. di noi della citta, delle discariche, della sanità, di tutto.
perciò io voto Marino.

La preferenza la dò ad Alzetta (sel) che penso sia capace, sincero, onesto appassionato e pure molto simpatico, praticamente il mio politico ideale.

Poi cercherò una donna di sel visto che le due preferenze vanno date nella stessa lista.

Se avessi messo una preferenza nelle liste di marino avrei votato Laura crivellaro che la conosco è intelligente impegnata, positiva e onesta e a Viviana Broglio che pure conosco è determinata competente pulita e ha fatto tutta la battaglia per impedire che si facesse la discarica a Villa Adriana (ancora non ci credo che ci abbiano provato, ma appunto basta coi fasci, bastaaaa!).

No listine di sinistra in segno di testimonianza.

No bamboccioni palazzinari.

Vai Marino, non mi sembri esattamente un vincitore ma magari è la comunicazione che fa difetto ma dicono tutti che sei una brava persona e comunque se ti guardi intorno sei il meglio. quest’è.
Sto invecchiando?

Commenta questo post

41 Commenti

  1. aNCORA CREDETE CHE il pd si un partito di sinistra? Complimenti non imparate mai. continuate a pensare che marino e’ il meno peggio così le cose non cambieranno mai.

  2. @stefano non mi convince l’operazione medici basta con il voto di testimonianza per portare un consigliere e poi magari ti ritrovi alemanno lo trovo folle e mi sono rotta degli stessi errori che si ripetono all’infinito

  3. Stai invecchiando…Certo Marino è sicuramente meglio di Rutelli delle scorse..Ma l’allarmismo è lo stesso..Direi un’alla rmismo più convinto…il tuo!

  4. …cAPISCO ANCHE SE NON CONDIVIDO… NON CREDO CHE IL VOTO A MEDICI SIA SPRECATO… L’AGO DELLA BILANCIA AL BALLOTTAGGIO POTREBBE ANCHE ESSERE LUI… MARINO NON VINCE AL PRIMO TURNO E SE MARCHINI E GLI ALTRI RESTANO COERENTI CON QUANTO DICONO E QUINDI NON SI ALLEANO Nè CON ALEMANNO Nè CON MARINO, MEDICI POTREBBE FARE UNA COALIZIONE CON MARINO E RIUSCIRE A GOVERNARE…

  5. Questo vorrei sentire da te Sabina (incollo dal blog di beppe grillo)

    Disoccupazione di dimensioni catastrofiche, la piu’ grave disfatta sociale dal dopoguerra, il paese reale e’ in ginocchio, soffre,
    si ammazza dalla disperazione, e loro in dieci anni non hanno fatto ancora nulla!
    Si discute di processi di Berlusconi, di ineleggibilita’ di Berlusconi, della nomina di senatore a vita di Berlusconi!
    E’ arrivato il momento di mandarli tutti a casa.
    Pacificamente, democraticamente e inesorabilmente.
    tatiana pa 23.05.13 00:45

  6. e quest’altro…

    Da decenni la coppia PD – PDL basa il suo potere sulla disinformazione dei cittadini tramite la becera propaganda politica, diffondendo menzogne e falsita’.
    Adesso, vogliono farci credere di voler risolvere l’emergenza dell’occupazione?
    E che cosa hanno fatto negli ultimi dieci anni
    per l’occupazione?
    Forse erano impegnati soltanto a occupare le loro poltrone del potere?
    E intanto si sono dimenticati del paese reale.
    tatiana pa 23.05.13 00:45

  7. Sabina ! Non ci poSso credere che scrivi queste cose ….
    Da quando hai fiducia nel PD ?
    Non credI che PD e pdl siano la stessa cosa ? Cosa deve accadere ancora per convincerti dopo 20 anni di incIucio cosi’ palese ?
    Mi dispiace molto leggere queste tue parole ,mi sconforta perche’ se anche tu la pensi cOsi’ vuol dire che la strada per spazzare via questa politica che ha saccheggiato Il nostro paese ,e’ ancora lunGa e difficile.
    Rinvieni !!!!

  8. Sarai adorabile e coraggiosa anche da vecchia, vedrai … e diventerai pure saggia … un mito, insomma!!! (ma non ti montare la testa eh?!)
    Ascoltai il tuo intervento sulla Carfagna ministra delle pari opportunità a disagio e rossa come un peperone. Pur avendoti seguito sempre e registrato le tue trasmissioni mi chiedevo: come fa questa a dire queste cose in una piazza …??? Si è rivelato tutto vero…. ci azzeccate più te e tuo fratello di tanti politici e commentatori politici che ho visto e che fanno i “nostradamus” ….
    Elena – Pistoia

  9. ho capito , siccome ti sei rotta degli stessi errori che si ripetono all’infinito voti pd !
    dici basta coi fasci ! e voti PD??? il partito dei fascisti democristiani riciclati a sinistra???
    non stai a invecchia , ma a perde colpi si !!!

  10. Ogni tanto vengo percorso anch’io dal brivido che la “mezza malora” sia meglio della malora totale.
    Invece è una bugia, come sempre.
    Come Monti, come D’Alema, Fassino e Bersani.
    Come quando nel 2009 allontanarono gentilmente il nuovo fenomeno Serracchiani, appena scoppiato.
    E come fecero con Cofferati che stava iniziando a riempire le piazze dicendo qualcosa di sinistra.
    É una bugia.
    Non sono leggermente meglio e nè una persona “bravina” singola può scardinare seriamente i meccanismi marci nei quali questa persona è coinvolta.
    Ed il bisogno serio è quello di scardinarli. Non ci sono altri bisogni.
    Non serve, in questo momento, tornare a qualche soffice limatura di immagine che torni a far “spericchiare”.
    Spericchiare, vivacchiare (cit. Carmelo Bene), qualcosina di buonino, un po’ meno peggino, ecc, ecc.
    Ultimamente, dopo anni di tormenti costanti e sempre disattesi, ho deciso che il PD è il mio nemico numero 1.
    Per un motivo:
    Cerca di farmi credere essere mio alleato ed invece non lo è nei fatti.
    Berlusconi e la destra sono schifati da me, da sempre. So chi sono, non hanno vergogna, sono chiari.
    Nemici identificabili.
    Il PD ha voluto farmi credere di essere amico e che però non ha proprio potuto far di meglio per questo e quell’altro motivo.
    Supercazzole continue ed infinite.
    Nemico che ho dovuto identificare con fatica, travestito da alleato.
    Non c’è ingenuità o errori. Ora l’abbiamo capito ancora meglio.
    E per scardinare veramente il meccanismo…bisogna rischiare la “malora” vera.

  11. Sabina, condivido ogni tua parola. Sandro Medici, ottima persona e ottimo amministratore di territorio, avrebbe potuto essere davvero il peggio per Alemanno…Ma di fatto non ha voluto esserlo; e parlo di contenuti, non di poltrone.
    Un consiglio mi permetto di darti Sabina: accanto ad alzetta, scrivi gemma azuni: passione, determinazione, chiarezza, nessuno sconto nè inciucio, nè scambi d’interesse…insomma, sarebbero una buona accoppiata al comune! la parte scomodo che credo non debba mai mancare in un buon governo!

  12. Capisco tutto… pero’ certe cose non dirle… ci fai solo una pessima figura… per quanto sia una brava persona marino fa sempre parte del partito stampella di berlusconi… non ci trovi parecchia incoerenza con tutte le battaglie del tuo passato… prova ad ascoltare veramente i ragazzi del m5s, ma ascoltarli senza pregiudizi…
    ciao!

  13. bo, ma non riusciamo a essere lucidi?

    alemanno è il peggiore di sempre

    de vito non ha personalità, ne competenza, inoltre non ha un programma preciso, è tipo “riqualificazione delle periferie”

    marino è una persona onesta e valida, è oggettivamente fuori dai giochi di potere, ha un programma dettagliato

    ps: promesse di M5S a parma: feremeremo l’inceneritore (grillo: “passeranno sul cadavere del sindaco”), abbasseremo le tasse e i costi… risultati: inceneritore attivato, tasse aumentate e quote asili e mense aumentati 🙁

  14. chi ancora pensa che il pd sia davvero con marino non ha capito niente. buona parte del pd romano e’ dietro a marchini. l’unico che ha dato una mano a marino e’ stato zingaretti, personalmente. sel e lista civica marino sono gli unici che lo hanno sempre sostenuto marino. leggetevi l’intervista di marino sull’espresso del 30/5/2013.

  15. Sabina, da una lottatrice come te mi aspettavo più coraggio; de vito non sarà molto spigliato nei dibattiti, ma nei 5* non si deve votare il singolo uomo, ma il programma e i propositi, e soprattutto la coerenza. Invece ancora PD, ancora PD, ancora PD, fino alla nausea.

  16. sabina dai su!! un po di coerenza e coraggio!!. marino pd?? dai su!!. tutte le lotte a cosa sono servite?? per finire con il pd-l??
    sarà anche vero che il 5stelle non ha un cANDIDATO DI GRIDO, MA CHI SE NE FREGA!!?? SERVE GENTE ONESTA E CONCRETA, IL RESTO LO LASCIAMO AI MAFIOSI TI PARE??.
    RIGOROSAMENTE 5STELLE!! ALTRO CHE’!!!!

  17. DAVVERO SONO CONFUSO!!, FORSE NON SEI TE CHE SCRIVI. UN PO PIU DI COERENZA NON GUASTEREBBE!!. PIUTTOSTO STRACCIO LA TESSERA ELETTORALE MA IL VOTO AI MAFIOSI MAI!!.
    SONO MOLTO CONFUSO CON TE.

  18. Il Pd in 2 giorni farebbe legge anti #m5s. In 20 anni non ha mai applicato la legge sull’ineleggibilità di Berlusconi.
    MA DI COSA STIAMO PARLANDO??.
    MARINO NON SI SENTE PARTE DEL PD CATTIVO?? CAMBIA SIMBOLO O PARTITO, OPPIURE SE NE STA A CASA. MA CHE CAVOLO!!
    ARISCUSA X IL TERZO MESSAGGIO DI FILA, MA CAVOLO!!

  19. ciao sabina,
    marino? è il meglio che offrono i Pedissequamente Demordenti. se dovesse venir fuori che pure lui è un inciucista allora sarebbe davvero la fine…
    marino… alle primarie del pd per selezionare il sindaco si era giustamente vantato di non aver affisso neppure un manifesto. bravo! peccato però che ora che si fa sul serio la mia zona sia tempestata di suoi manifesti abusivi (e di quelli dei suoi amici)…
    ho votato tirandumi il naso. e pure il sedere, che non si sa mai!

  20. Il nuovo disegno di legge presentato da Nitto palma è fantastico, nel senso di fantastico alla dreamwork.
    Procedimenti per punire i giudici che lasciano dichiarazioni o perseguono fini politicizzati.
    E chi lo decide ?
    un’altra arma a favore degli avvocati di silvioberlucoso, che possono sommarla a quella già abusata e stantìa della sede non idonea per i processi all’assistito.
    Quando finirà questa BUFFONATA?

  21. “Si tratta di una norma a tutela dello stesso magistrato!”
    (Nitto Palma)

    uaahh uahhh auhh uahhh. me lo immagino, gli avvocati della difesa che impugnano questa procedura per il bene del giudice che segue il processo del loro assistito. fantastico… o comico?

  22. Signor giudice, noi impugnamo la legge Nitto Palma perché< riteniamo che lei sia un comunista e non vogliamo che il nostro assistito venga da lei giudicato, il quale è notoriamente un fascista. Ma non la prenda come un attacco personale anzi… è per il suo bene, perché possa seguire delle cure per guarire da questa malattia.

  23. Ma ( tutta la combriccola) perché è così servile nei confronti di Silvio Berlusconi?
    Mi ricordo il dirigente Rai che si pisciava sotto alle telefonATE irate del signor Berlusconi Silvio. I soldi rendono l’uomo schiavo e lo rendono simile ad un verme.

  24. Naturalmente il M5* ha perso perché gli elettori non hanno digerito il veto a Bersani e Prodi, che ha permesso a Berluconi di campare ancora politicamente e ritornare sulla cresta. Non perdonabile. Una ingenuità, perché i nemici non si battono tutti in una volta, ma come i Curiazi. Prima si faceva fuori il pdl, appoggiando il pd, e dopo si faceva furi il pd senza il pdl tra i piedi. Ora invece che cosa è acccaduto? Che pd e pdl stanno sopra e il M5* staper sparire. E che cazzo… un po’ di storia…

  25. Io però ho da fare una osservazione sui sul sindaco di Roma.
    Non c’è nessun sindaco che una volta salito al Campidoglio non resti imbrigliato nella maglia dei veri padroni di Roma, i costruttori e i possidenti della finanza. E finisce che sottostanno al loro volere confonddendolo con il bene della città, vedi Veltroni e Rutelli.

  26. # grande ..
    però non è questione di far fuori qualcuno o qualcosa… sono simboli da decostruire sostituendoli con qualcosa di migliore

    # sabina giustissimo: boicottiamo le trasmissioni che presentano impresentabili solo per fare ascolti…

  27. Da elettore non riesco proprio a perdonare a Beppe Grillo di non aver concesso la fiducia a Bersani e non votato per Prodi presidente. L’Italia si sarebbe finalmente liberata del peso ingombrante e costosissimo della manutenzione delle attività private di quel signore prestato alla politica per risolvere problemi personali. Che tristezza! Una opportunità di falciare vent’anni da schifo di storia d’Italia persa in una capa de coccio.

  28. Ora Rodotà teme giustamente lo sbandamento del presidenzialismo e la manomissione della Costituzione… Perchè non ne ha parlato nei giorni in cui veniva votato presidente dai “cittadini”? un pò di offese da grillo gli stanno bene… dice che la personalizzazione porta al populismo, quando solo qualche settimana fa si è lasciato acclamare dal “popolo della rete”… evidentemente pensa di essere immune… e ora lo vedo già a raccogliere le firme per abolire qualche porcheria fascistoide… meno male che c’è sel

  29. Mentre le inchieste sul Banana viaggiano spedite, quelle sul Pd si bloccano – Nel 2010, la segretaria storica di Culatello, Zoia Veronesi, è stata indagata per truffa aggravata: la Regione Emilia Romagna l’avrebbe trasferita a Roma per lavorare per Bersani (a spese nostre) – Da allora è tutto fermo…

  30. Il punto è capire se l’ennesimo fango sollevato da una piccola Italia sempre in vendita, affollata di fidanzati magnaccia («alza un po’ il tiro, cara, fatti valere») e studentesse marchettare per una vacanza, possa lambire il palazzo abitato dal promesso sposo della politica nazionale. «Palazzo Vecchio da gossip, sesso in ufficio» ha titolato ieri con un bel carico di ambiguità il giornale storico della città, La Nazione , quando s’è scoperto che un funzionario comunale era nelle carte dell’indagine per una seduta di sesso rovente pare proprio con la bella Adriana (pare peraltro nella sala conferenze di una sede distaccata).
    «Non voglio commentare, in Procura c’è gente seria, nulla ci è stato comunicato», ci dice Matteo Renzi verso sera: «Allo stato sembra che siamo parte lesa, perché è saltata fuori una storia laterale e antipatica, cioè che gli alberghi non avrebbero pagato al Comune la tassa di soggiorno. Il resto lo vedremo». Dicono che quando un mese fa è cominciato il toto-nomi (sempre c’è un toto-nomi in quest’Italia amorale e bacchettona assieme) tra i bar di piazza della Signoria e i salotti della nobiltà fiorentina, lui abbia torchiato lo staff: «Ragazzi, avete tutti la coscienza tranquilla?». Dicono anche che sia talmente prudente e accorto su certe faccende da non restare mai da solo in una stanza con una donna che non sia sua moglie, «e nemmeno si fa vedere a giro ». Ossessionato dal parallelo che i suoi nemici ripropongono di continuo, l’idea di trovarsi di nuovo addosso l’etichetta di «Berlusconi di sinistra», magari per lo scivolone di qualcuno dei suoi come un Frisullo qualsiasi, deve essere bastata a mandargli un po’ di traverso il sabato a Santa Croce, con la città stipata di turisti che ha celebrato il suo calcio storico. LA SINITRA CI RIPROVA CON LA MACCHINA DEL FANGO….PRIMA BERLUSCONI ORA RENZI….IL LUPO PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO…..MEDITATE OGGI A ME DOMANI A TE….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here