Home Politica Decreto Tremonti, Abolizione grandi eventi

Decreto Tremonti, Abolizione grandi eventi

CONDIVIDI
DECRETO TREMONTI, ABOLIZIONE GRANDI EVENTI

Decreto Tremonti, Abolizione grandi eventi

Nel decreto Tremonti che verrà presentato alla Camera dei Deputati lunedì (che fa schifo quasi in tutti i punti), si aboliscono i grandi eventi.
Le ordinanze vanno concordate con il Ministero del Tesoro cioè non si possono più spendere più soldi senza controllo a discrezione del Presidente del Consiglio e di chi in quel momento rientra nelle sue simpatie.

Vengono cancellate tutte le assunzioni fatte per ordinanza senza concorso, questo è un altro tema che nel film non c’è entrato, ma era un’altra porcheria clamorosa.

Commenta questo post

34 Commenti

  1. Visto che proprio non si puo dmenticare il calcio , anche se e’ da lustri utilizzato come gli antichi potenti romani usaavano i giochi ”panem et circens ” con la differenza che i nostri potenti fra non molto ci togleranno il panem , ma che tutti i disoccupati senza sussidi come me si rassicurino , mai il circens , direi che l’essenziale e’ che non vinca il milan , e aggiungo , in baffo a tutti i nazionalisti che hanno sempre l’italia in bocca , anche questa che demagogia di basso livello ; povero bondi , ma nessuno gli ha detto che NON tutti gli italiani sono cosi coglioni ? volevo dire VINCA IL MIGLIORE , e dire che anchio ero interista , quando ero piccolo …
    Adesso vi lascio che inizia la partita …

  2. l tasso di criminalità dei cittadini italiani è allo 0,75%, quello degli immigrati regolari all’1,4%, quello dei Parlamentari Pdl considerando condannati, prescritti e indagati supera l’11% (46 su 414). I Senatori e Deputati del Pdl, i politici più cari del Continente… la loro bella percentuale di marcio, sopratutto di marcio ancor…a nascosto, Cos’altro potrebbe avere tra le priorità nell’agenda POLITICA se non il ddl antiintercettazioni? forse comprarsi l’arbitro della finale di stasera? parlo col nano… FORZA INTER

  3. In contemporanea alla partita , a me tutti i patiti di calcio fanno pena , interisti e milanisti che siano , senza parlare del fatto che l’uso fazioso che se ne fa in italia me lo fa ODIARE A PRESCINDERE , stavo x dire che ho visto la fine di ”che tempo che fa” in contemporanea alla partita , in cui si parlava del famigerato ddl e in cui fazio se ne e’ uscito con un commento da suicidio immediato ,
    Alla fine dell’intervento di non so come si chiama che si sbatteva x far capire a quei pochi sintonizzati sulla 3a rete la gravita’ di sto ddl , il fazio prima l’ha imboccato facendogli innacquare il vino del suo discorso portandolo a riconoscere che bisogna evitare l’abuso delle intercettazioni che consiste a mettere sulla pubblica piazza conversazioni private che nulla hanno a che vedere con dei reati , il che potrebbe anche sembrare giusto se non che si potrebbe far notare che in un paese in cui ai personaggi considerati pubblici si puo’ mostrare anche il buco del c… magari pure rotto senza che questi possano dire niente , mi sembra FAZIOSO menarla tanto lunga se a degli INDAGATI qualche giornale si lascia andare a pubblicare delle marachelle sessuali o altro …
    Dunque , prima fazio ha innacquato il discorso e poi ha addirittura detto che mettere in piazza un sms amoroso di non so chi e’ piu’ grave del reato di quel non so chi .

    Se qualcuno puo aiutarmi a farmi un opinione sul fazio lo ringrazierei , deve solo mettere una X su una o piu opzioni

    Fazio e’ un coniglio un coglione ma nel suo piccolo onesto ha il cervello in menopausa e’ fazioso ( lo so che sto gioco di parole e’ meschino e di basso livello e mi sento pure un po coglione , sara’ perche’ ho visto un po’ di partita ?

  4. A proposito del ” UNO A ZERO PALLA AL CENTRO ” , vorrei far notare che nella partita a cui allude la Sabina i nostri migliori giocatori hanno preso il cartellino rosso sangue , siamo in numero inferiore , i nostri avversari non rispettano le regole , certi nostri giocatori praticano sistematicamente l’autogol e sopratutto il pallone e’ di ferro x i nostri teneri piedini e le nostre tenere teste

    Remenber la diaz , Cucchi , ecc , ecc ? , chi ha avuto le ossa rotte se le tiene

  5. Errata corrige al post num 6

    Bisogna capire : ” in un paese in cui DEI personaggi considerati pubblici si puo’ mostrare anche il buco del c…

  6. In chiaro bisogna che i coglioni che si fanno circuitare il cervello dalle sirene del garantismo della privacy capiscano che l”uso gossip che in certi casi si fa delle intercettazioni e’ solo un effetto collaterale della liberta’ d’informazione neanche poi cosi grave e che non e’ proprio il caso di parlare di pene di detenzione o pecuniarie da capogiro , che il povero marazzo abbia avuto la sua vita familiare distrutta dalla pubblicita fatta alla sua vicenda e’ un effetto collaterale triste della liberta’ di stampa ; x fortuna che non si e’ suicidato seno’ ve lo immaginate lo sciacallo nonche’ avvoltoio l’uso che ne avrebbe fatto ; ecco , la loro sfiga e’ che nessuna vittima della stampa gossip si sia buttato dalla finestra , un effetto collaterale del potere e del magna magna e’ che rende vigliacchi ma coraggiosi con la pelle degli altri , pero’ non e’ detto che qualche mente grigia x non dire nera non pensi appunto che un buon suicidio magari creato ad arte sarebbe proprio quello che ci vuole … ; ma basta con questa paranoia , non siamo piu ai 70 , anche se in questi ultimi 15 anni di cose strane ne sono successe , non a vagonate ma qualcuna c’e’ stata …

    Per concludere su una nota di humour sempre nel tema , quel massaggio di bertolaso seguito in leggera differita dagli interessati , sarebbe un peccato che non si possa piu in futuro avere diritto ad altri effetti collaterali comici di quel genere , per non dire poi che il buon cattolico qual e’ , almeno lui non e’ ipocrita , ne e’ uscito rafforzato dalla divulgazione di quel massaggio casto , il che gli permette di fare ” il duro ” anche oggi dopo tutte le magagne riguardo alla sua parentela che sono uscite nel frattempo .

    Ma tutti sti cattolici non potrebbero emigrare in vaticano e restarci ? , dopotutto nei 60 si incitava i rossi ad emigrare in urss …

    Io proporrei alla universita cattolica di fare un bel studio statistico sull”appatenenza alla fede cattolica integrista dei protagonisti OGGETTIVAMENTE malvagi della storia del nostro paese …

  7. Hanno fatto il passo più lungo della gamba.
    Inciampo e subito si riparte.
    Si aboliscono i grandi eventi ma .. se il tesoro può fare ordinanze, il tesoro non è forse berlusconi?
    Non direttamente, ma in pratica.

    @ Sabina che parli spesso del totalitarismo mediatico, qui c’è una interessante guida al controllo delle masse nelle moderne democrazie:
    http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2020970

    Prende spunto dal blog eccocosavedo.blogspot.com

    Beh magari lo conoscevi già oppure beh più o meno tutti ci siamo arrivati (si parla di informazioni prese da testi universitari più o meno comuni di Sociologia, Psicologia, Marketing e Statistica).
    Però non è male avere a disposizione la propria copia del “Teoria e prassi del collettivismo oligarchico”. 🙂

  8. A proposito , avete notato come la metafora delle ”ultime scintille delle carrucole che calano un’immenso tombino” del post precedente di Sabina , e’ bella , da premio nobel della letteratura aggiungerei , speriamo che trovi un po di tempo e la voglia x scrivere un altro libro , ” Il diario di Sabna Guzz ” mi ha lasciato un ottimo ricordo , l’ho sfogliato velocemente poco fa x avere una conferma generale e x non limitarmi nel mio giudizio ai passaggi che ti entrano dritti nel cervello e nel cuore e che non scordi piu’ ( spero di non sembrare un coglione sentimentale ma non posso farci niente , dire solo il cervello mi sembra riduttivo ) ma effettivamente IN TUTTE LE PAGINE fra le righe si sente pulsare il pensiero di una mente incontestabilmente di grande levatura , x fortuna che ogni tanto si lascia andare sul suo blog….

  9. Gianni Brera ieri sera ha sturato una bottiglia d’inebriante sangue di giuda con troppi anni di cantina sulle spalle e s’è allagato le papille lentamente, alla salute della beneamata ed alla faccia di chi è rimasto a fare il fesso

  10. “…restano pochi centimetri d’aria. servono le braccia di tutti e qualsiasi forma di narcisismo già normalmente disgustosa in uomini maturi in questo momento non ha scuse.”

    Chissà perché questa frase ci ha colpito particolarmente..!?

    Questo è l’appello più CENTRATO che abbia ascoltato negli ultimi due anni! Ed è rivolto ad ognuno di noi!! Eh sì, tutti siamo almeno un po’ narcisisti e presuntuosi.. (presuntuosi anche nel credere di avere ancora tempo a disposizione..ogni pensiero deve essere seguito da azioni concrete!!! ripeto incessantemente a me stessa in questi giorni… ‘attivamente’) 😉

    Buona giornata a tutti! E demose da fa’! Concretizziamoci negli ‘scambi’.. nelle ‘sale’ conosciamoci.. 🙂

    Il mio GRAZIE Sabina.. ci sta tutto!!! che il cielo ti restituisca l’energia che stai spendendo senza riserve.. e che te la restituisca raddoppiata..!!!
    Il tuo sguardo ‘particolare’ mi ha colpito molto l’altra sera, a tratti stanca, triste.. si riaccende dietro una domanda o un intervento di qualcuno che ha capito che è tempo di ‘precipitarsi’ ad agire per fermare la deriva visibilmente (anche grazie a te), prossima.

    Il doc, un capolavoro!! Da rivedere al più presto, perché non è un film… interessante… ‘qualsiasi’..
    Sono felice che gli insegnanti si stiano attivando a sensibilizzare gli studenti..

    Questa vittoria E’ LINFA e carburante per il ‘passo’ successivo..!!!

    digilander.libero.it/axstral/Soffio%20Vitale%203.jpg

  11. Ottima notizia quella del decreto Tremonti. E’ una grande vittoria, certo.

    Fantastica la notizia della proiezione al parlamento europeo e alla casa del cinema con la cgil.
    Ma ancora più confortante è il fatto degli insegnanti che vogliono mostrarlo nelle scuole.

    In tutti i dibattiti che accompagnano la proiezione di Draquila con Sabina, una delle domande più frequenti è ‘Sabina, cosa possiamo fare?’
    Non chiediamolo a Sabina, che si sta già spendendo moltissimo (grazie Sabi!).
    Chiediamolo a noi stessi: ‘Cosa posso fare?’
    E la risposta ce l’abbiamo davanti tutti i giorni: nella vita quotidiana, sul posto di lavoro…

    Pochi giorni fa una vicina di casa berlusconiana, sapendo del nostro coinvolgimento con le vicende dell’Aquila, e avendo visto qualcosa in tv a proposito degli scandali della protezione civile, ci ha chiesto: ‘Ma gli aquilani cosa pensano davvero della protezione civile?’
    Ok, non l’abbiamo portata al cinema, ma attingendo a quello che abbiamo potuto vedere di persona, ma anche a Draquila, le abbiamo spiegato un po’ come stanno le cose.
    La reazione è stata di sgomento, certo, ma anche di vivo interesse.
    Non saremo riusciti a farle cambiare credo politico, ma a farsi qualche domanda sicuramente sì.

    Tutti possiamo e dobbiamo fare qualcosa. Agire e al più presto. E’ anche nostra la responsabilità di dove siamo arrivati.
    E’ vero: servono le braccia di tutti per sollevare il tombino che si sta chiudendo togliendoci aria.

  12. x auryn
    La storia del narcisismo e degli uomini maturi , a parte che si puo applicare a piu o meno tutti i cosidetti uomini maturi ; penso si riferisse a santoro che ha comunque ragione di averne piene le palle dello stress in cui deve vivere x riuscire tutte le settimane ad andare in onda ; se poi l’opposizione ha paura di sostenerlo con i denti e con le unghie come dovrebbe fare.. , prendano esempio dalla lega , il fascismo post moderno di quei p… di m … in meno , ovviamente

  13. Non solo sulla protezione civile tornano indietro, anche l’esercito spa viene eliminata e torna pure qualche soldo per l’università…. Che cosa sta succedendo nel governo? Tremonti a preso il potere?

  14. http://digilander.libero.it/axstral/Soffio%20Vitale%203.jpg
    Auryn, la solita… 😉 scusami, t’ho rimesso il link che non era venuto bene (ma me lo hai insegnato tu il fatto dell’ http….etc :-O )
    Foto bellissima, come bellissimo il momento, lì, per il quale anch’io mi sento di ringraziare profondamente Sabina con le tue stesse parole quasi (e te), e mi stupisce ogni volta il suo incredibile coraggio contro la sua apparente fragilità (…)

    “Concretizziamoci negli ‘scambi’.. nelle ‘sale’ conosciamoci…”

    Questo è un momento memorizzato, di quella sera, e scusate tutti, la qualità e le luci non erano delle migliori, e tante le emozioni da potermi permettere una mano ferma:
    http://www.youtube.com/watch?v=dymSTM4q_xI

    C’è da fare ciascuno qualcosa per… tutti, e giammai aspettare che uno solo faccia le cose di tutti. Io sono pronta!

  15. http://www.digilander.libero.it/axstral/Soffio%20Vitale%203.jpg
    Auryn, la solita… scusami, t’ho rimesso il link che non era venuto bene (ma me lo hai insegnato tu il fatto dell’ http….etc :-O )
    Foto bellissima, come bellissimo il momento, lì, per il quale anch’io mi sento di ringraziare profondamente Sabina con le tue stesse parole quasi (e te), e mi stupisce ogni volta il suo incredibile coraggio contro la sua apparente fragilità (…)

    “Concretizziamoci negli ‘scambi’.. nelle ‘sale’ conosciamoci…”

    Questo è un momento memorizzato, di quella sera, e scusate tutti, la qualità e le luci non erano delle migliori, e tante le emozioni da potermi permettere una mano ferma:
    http://www.youtube.com/watch?v=dymSTM4q_xI

    C’è da fare ciascuno qualcosa per… tutti, e giammai aspettare che uno solo faccia le cose di tutti. Io sono pronta!

  16. Pierluigi, anche quel meno accanto al più non fa la differenza.. quello è un chiaro appello a ‘nessuno escluso’..a liberarsi dalle sovrastrutture che impediscono L’AZIONE. il narcisismo e la mancanza di ‘umiltà’ danno sempre origine alla stagnazione .. che ha generato questa situazione.

    io ‘leggo’ che per “uomini maturi”, Sabina, si riferisce non solo all’età anagrafica (a Santoro? forse mi sono persa qualcosa..?), ma al genere di persone che credono di sapere solo a parole cosa sia necessario e giusto fare. .. e se anche avessi sbagliato a ‘tradurre’ le sue ‘parole’, averci ‘visto’ questo, mi fa solo bene: è un delicato e ‘necessario’ pungiglione posto ad un millimetro dal mio culo.. ehehe

    L’OPPOSIZIONE OGGI SIAMO NOI.. ! OGNUNO NEL SUO RAGGIO DI AZIONE.. (possiamo renderla possibile?)

    IL PD (e/o i ciarlatani simili ) , COME, E CON CHI , CERCHERA’ DI UNIRSI O INFLITRARSI PER USCIRE DAL BOCCHEGGIAMENTO VISTA CHE STA AD UN PASSO DALLA MORTE DEFINITIVA(perché, oramai, sono nella melma fino al collo, sono rimaste solo le loro narici fuori dalle sabbie mobili in cui si sono infilati)??

    A ‘STO PUNTO, SE VORRA’ POTRA’ SOLO SEGUIRE LE DIRETTIVE CHE ‘NOI’ ANDREMO AD IMPORGLI!

    :)giano, con_cor_do!!! Andiamo Oltre! Lasciando dentro un ‘cantuccio’ (ma visibile), il ricordo delle nostre responsabilità del passato..antico o recente che sia..
    XX

    uè, Ly’ ti vedo solo ora 😉
    O

  17. Prima notizia del TG 1:la vittoria dell’Inter.Chi cazzo se ne fregaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!Bisogna iniziare ad odiarlo un po questo sport di burattini.Si la maggior parte dei giocatori sono dei poveri burattini senza cervello e cultura.E chi li idolatra peggio ancora.

  18. Ma perchè, secondo te noi abbiamo ancora dei tg seri?? Poi ormai il calcio lo usano per tenere a bada il popolino che pensano “stiamo nella merda, ma almeno abbiamoil calcio!!”. Che poi io nemmeno tollero che dei tizi che non fanno nulla nella vita ma danno semplicemente dei calci ad un pallone debbano guadagnare più di tutti e soprattutto più di tante persone che fanno qualcosa di utile per la società!

  19. ho appena visto Draquila, con la mia compagna e ho portato anche mia figlia Denise di 9 anni, si, l’ho voluta portare perchè il terremoto noi l’abbiamo sentito forte (abitiamo vicino Ascoli) e quella notte mentre la prendevo in braccio dal suo letto e la casa ancora ballava, il suo cuore batteva a mille, lo sentivo attraverso il mio petto.
    Complimenti per il film, è un capolavoro di vero giornalismo d’inchiesta.
    A tratti Denise si ditsraeva sulla sedia del cinema, soprattutto quando c’erano discorsi troppo complicati per lei, ma appena usciti era piena di cose da dire, tra cui mi ripeteva “ma la gente come fa a credergli …. a Berlusconi”.
    Poi mi ha detto un’altra cosa (nella sua semplicità) che rende bene l’idea di come il mondo ormai funzioni alla rovescia: ha detto che è stato brutto vedere che i mafiosi picchiavano le persone, riferendosi alla scena degli aquilani che forzavano le transenne, e quando le ho detto che quelli non erano mafiosi ma poliziotti è rimasta a bocca aperta, le ho dovuto spiegare che eseguivano degli ordini di gente che ci governa male, ma la sua associazione delle botte contro la gente con la delinquenza era giusta …. è la realtà che è sbagliata.

  20. Ricevo e trasmetto:
    giovedì 20 maggio il Senato ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza (D.d.L. 733) tra gli altri con un emendamento del senatore Gianpiero D’Alia (UDC) identificato dall’articolo 50-bis: /Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere …

    NESSUN TELEGIORNALE HA AVUTO IL PERMESSO DI DIFFONDERE QUESTA NOTIZIA
    Ieri il Senato ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza (D.d..L. 733) tra gli altri con un emendamento del senatore Gianpiero D’Alia (UDC) identificato dall’articolo 50-bis: /Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet/; la prossima settimana Il testo approderà alla Camera diventando l’articolo nr. 60.

    Il senatore Gianpiero D’Alia (UDC) non fa parte della maggioranza al Governo e ciò la dice lunga sulla trasversalità del disegno liberticida della”Casta”.

    In pratica in base a questo emendamento se un qualunque cittadino dovesse invitare attraverso un blog a disobbedire (o a criticare?) ad una legge che ritiene ingiusta, i /providers/ dovranno bloccare il blog.

    Questo provvedimento può far oscurare un sito ovunque si trovi, anche se all’estero; il Ministro dell’Interno, in seguito a comunicazione dell’autorità giudiziaria, può infatti disporre con proprio decreto l’interruzione della attività del blogger, ordinando ai fornitori di connettività alla rete internet di utilizzare gli appositi strumenti di filtraggio necessari a tal fine.

    L’attività di filtraggio imposta dovrebbe avvenire entro il termine di 24 ore; la violazione di tale obbligo comporta per i provider una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 50.000 a euro 250.000.

    Per i blogger è invece previsto il carcere da 1 a 5 anni per l’istigazione a delinquere e per l’apologia di reato oltre ad una pena ulteriore da 6 mesi a 5 anni perl’istigazione alla disobbedienza delle leggi di ordine pubblico o all’odio fra le classi sociali.

    Con questa legge verrebbero immediatamente ripuliti i motori di ricerca da tutti i link scomodi per la Casta! In pratica il potere si sta dotando delle armi necessarie per bloccare in Italia Facebook, Youtube e *tutti i blog* che al momento rappresentano in Italia l’unica informazione non condizionata e/o censurata.

    Vi ricordo che il nostro è l’unico Paese al mondo dove una /media company/ ha citato YouTube per danni chiedendo 500 milioni euro di risarcimento.

    Il nome di questa /media company/, guarda caso, è Mediaset

    Quindi il Governo interviene per l’ennesima volta, in una materia che, del tutto incidentalmente, vede coinvolta un’impresa del Presidente del Consiglio in un conflitto giudiziario e d’interessi. Dopo la proposta di legge Cassinelli e l’istituzione di una commissione contro la pirateria digitale e multimediale che tra poco meno di 60 giorni dovrà presentare al Parlamento un testo di legge su questa materia, questo emendamento al “pacchetto sicurezza” di fatto rende esplicito il progetto del Governo di /normalizzare/ con leggi di repressione internet e tutto il istema di relazioni e informazioni sempre più capillari che non si riesce a dominare.

    Tra breve non dovremmo stupirci se la delazione verrà premiata con buoni spesa!

    Mentre negli USA Obama ha vinto le elezioni grazie ad internet in Italia il governo si ispira per quanto riguarda la libertà di stampa alla Cina e alla Birmania.

    Oggi gli unici media che hanno fatto rimbalzare questa notizia sono stati il blog Beppe Grillo e la rivista specializzata Punto Informatico.

    Fate girare questa notizia il più possibile per cercare di svegliare le coscienze addormentate degli italiani perché dove non c’è libera informazione e diritto di critica il concetto di democrazia diventa un problema dialettico.

    diffuso da Coordinamento Provinciale Veronese degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani – c/o Provi. Verona – Gruppi Consiliari via S.Maria Antica 1 37121 Verona (Consiglieri: Allegri, Caldana, Rizzi, Campagnari, Coord. tecnico Andreoli, Ferrari, Velardita; http://www.perlapace.it

    Fonte: http://bellaciao.org/it/spip.php?article26688

  21. Da L’Unità:
    “..Martedì scorso a «Ballarò» Antonio Di Pietro, reduce da Firenze dove era stato sentito dai magistrati come testimone, ha risposto alla domanda «che cosa le hanno chiesto, lei cosa ha detto». «Non posso dire cosa ho detto, ma molte sarebbero le domande da farsi. Per esempio chiediamoci cosa ci fa Bisignani a palazzo Grazioli». Cosa ci fa? Ha domandato il conduttore, Floris. «Eh, cosa ci fa…». Luigi Bisignani, grande esperto della storia della P2.

    Dunque i palazzi sono ancora questi, la storia non si capisce se non si riparte da lì. Per dirlo con le parole del Venerabile maestro: «Se le radici sono buone la pianta germoglia». Ha germogliato…”

    brrrrr…
    continua
    http://www.unita.it/news/italia/99054/la_p_e_il_ddl_intercettazioni

    http://www.unita.it/news/italia/99054/la_p_e_il_ddl_intercettazioni

  22. E’ appena finito Report.
    Domenica prossima puntatona su Balducci e Anemone.
    Tra le cose sconvolgenti quella di distruggere una villa romana per fare un sottopasso!!!!
    Ma questi sono peggio delle locuste!!!!

  23. x jambon

    Penso che sei troppo paranoico , apologia e istigazione a delinquere e’ sempre esistito nella stampa , in strada con il volantinaggio o i comizi , x esempio nessuno ha il diritto di portare una maglietta con l’immagine di una foglia di marihuana per esempio perche’ verrebbe subito denunciato x apologia all’uso di sostanze stupefacenti , pero’ prima poteva farlo su un blog ; adesso non piu’ , questo ddl non fa che applicare alla rete le regole che gia esistono al di fuori , x prendere lesempio citato precedentemente si potra continuare a parlare teoricamente di tutto quel che riguarda le droghe ma non si potra insegnare a coltivare in proprio le piantine , d’altra parte e’ vero che la rete e’ utilizzata dai fasci x i loro deliri .

    I piu’ avveduti avevano gia applicato al mondo dei monitors le regole del mondo reale , tutti i quotidiani filtrano i posts e come avrai notato anche questo blog ha le sue regole

    Effettivamente , x riprendere le tue parole : ” se un qualunque cittadino dovesse invitare attraverso un blog a disobbedire (o a criticare?) ad una legge che ritiene ingiusta, i /providers/ dovranno bloccare il blog ” , mi sembra logico , comunque si parla solo di ” disobbedire ” e non di criticare , criticare e’ un opinione e dunque si rifa alla liberta’ d’espressione , spronare a disobbedire ad una legge non e piu un opinione ma un azione e dunque reato ed e’ normale

    Per tornare al solito esempio , qualsiasi potra continuare ad affermare che la legge antidroga e’ liberticida e a ben guardare anticostituzionale ma non potra incitare al suo consumo

  24. Riguardo il ddl sulla sicurezza, ma se i pm in questione cioè gli ISP sbagliassero a censurare ci vorrebbe un processo per farsi pubblicare le notizie?
    scusate le imprecisioni e forse anche la domanda

  25. In onore della venuta a bergamo di Sabina sto distribuendo questo volantino , spero non dica ” di che s’impiccia sto qua ” , spero ricordi a piu gente possibile la parodia del letto di putin che apre il dvd Vilipendio

    A PROPOSITO DELLA PROGRAMMAZIONE A BERGAMO DEL FILM
    ‘’ DRAQUILA , L’ITALIA CHE TREMA ‘’ DI SABINA GUZZANTI

    AL CAPITOL MULTISALA ANCORA ,SPERIAMO , PER POCHI GIORNI
    E AL BLOB HOUSE (ALL’ENTRATA DELLA CITTA’VENENDO DA ALME ) CON LA PRESENZA SOLO , PER FORTUNA , MERCOLEDI 26 H 20,30 DELLA REGISTA

    NON LASCIATEVI INCANTARE DALLA SIRENA SABINA GUZZANTI

    VIVA L’ITALIA GUIDATA DAL NOSTRO BENEAMATO LEADER

    PAPI DOC
    CHE STA TRAGHETTANDO FRA I MILLE OSTACOLI POSTI DA VARI DISFATTISTI CULATONI IL NOSTRO PAESE AL PRIMO POSTO DEI PAESI DEL QUARTO MONDO , AL QUALE PURE IL RICORDO DEL HAITI DI PAPA DOC DUVALIER E DEI SUOI TONTONS MACOUTES IMPALLIDISCE,ANCHE PER IL FATTO CHE L’HAITI DI PAPA DOC NON AVEVA UN PARLAMENTO DOVE POTESSE PARCHEGGIARE IL SUO HAREM ,
    E NON CONOSCESSE IL LATINO DELLO ‘’JUS PRIMAE NOCTIS’’

    SOLO I NOSTRI TONTONS MACOUTES SONO PER IL MOMENTO INFERIORI AGLI ORIGINALI ; DOPO IL BUON AVVIO ALLA SCUOLA DIAZ C’E’ STATO UN RALLENTAMENTO , MA QUALCHE TIMIDO SEGNALE DI RIPRESA E ANCHE IL FATTO CHE I NOSTRI TONTONS MACOUTES DELLA DIAZ ABBIANO SEMPRE LA STIMA DEI LORO SUPERIORI LASCIA BEN SPERARE PER IL FUTURO , SEMPRE CHE CI SIANO ANCORA DELLE TESTE CALDE E PIENE A CUI LA LEZIONE NON E’ BASTATA DA FRACASSARE …..

    VIVA IL PARTITO DELL’AMORE SODOMITICO DEL NOSTRO BENEAMATO LEADER E DEI SUOI SODALI CHE CI FANNO CAPIRE CON L’AIUTO DI LUBRIFICANTI AD HOC CHE ATTUALMENTE IL PROBLEMA PRINCIPALE DEL NOSTRO PAESE E’ LA DIFESA DELLA PRIVACY DEI CITTADINI TUTTI E DI QUELLI AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO E CHE DEVONO RESTARLO IN PARTICOLARE .

  26. ll 26 a bg ho visto ed ascoltato la Sabina dal vivo al dibattito seguito alla proiezione di Draquila da bastardo privilegiato in seconda fila a 3 metri di distanza fra vari ammiratori che la DIVORAVANO letterelmente con gli occhi ,fra cui 2 lesbiche bellissime , d’altronde nella parola divorare c’e’ divo , ed ho avuto un’illuminazione , Dio e’ Donna e Sabina e una delle rare donne che possano darti quest’ illuminazione . io sono riuscito persino a fargli leggere un mio volantino

    Alla fine del dibattito brevemente si e’ accennato ai suoi progetti futuri x il momento vaghi , io stimo che tutti noi dovremmo incitarla a CAVALCARE L’ONDA , a parte il suo seguito di aficionados rappresenta un punto di riferimento x moltissima gente , x di piu il fatto che sia Bona aiuta molto…

    Io una proposta l’avrei e anche il titolo : ”PORCI CON LE ALI” , sottotitolo : ” Quando i maiali avranno le ali … Voleranno basso
    porci , maiali e da intendersi nel senso americano di PIGS , di p.. di m … DI DESTRA , guarda caso …
    Lo so che ”porci con le ali’ e’ gia’ preso , e’ il titolo di’un romanzo dei 70 che si rifaceva ad un espressione inglese , ma va rivisitato in ottica odierna dove rappresenta un ottimo zoom su una parte della nostra realta’ , ovvero il gasamento di certi personaggi che le sparano grosse e credono di essere divertenti e geniali ,
    vedi : il partito dell’amore , b ama gli italiani , per fortuna che silvio c’e’ , ecc ecc
    in francia i giovani sarkones avevano fatto un adattamento in chiave di progetto della destra di una canzone , sortita che sarebbe lequivalente francese del nostro
    per fortuna che silvio c’e’ , ebbene loro , i francesi , li hanno presi x il culo dappertutto , alla tele , alla radio , sul web poi non parliamone .
    Per cui l’idea x il prossimo film sarebbe un montaggio di tutte le cazzate dei porci con le ali , come in Draquila quando fa vedere la sortita di b : ”siete tutti gay? , ve la porto io la figa , le veline

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here