Exit

Guarda lo spettacolo

“LA LEGGENDA DI RONZI”

“LE TASSE E Berlusconi”

“Le comunicazioni”

“LA SFIDA LA CINA”

Prossima tappa “Come ne venimmo fuori”

>> 11 febbraio Parma

Info e biglietti: tel. 0521 706214

calendario

Scopri quando andrà in scena nella tua città

Vai al calendario

ALTRI PROGETTI DI SABINA GUZZANTI

Visita i siti web ufficiali degli altri progetti in cui è impegnata Sabina Guzzanti
Approfondisci i suoi lavori e trova informazioni dettagliate su di essi.

TG PORCO

Sostieni la libera informazione

la trattativa sabina guzzanti

La Trattativa

Scopri di più

SEGUI SABINA GUZZANTI SUL WEB

web social sabina guzzanti
Facebook Sabina Guzzanti

facebook

twitter sabina guzzanti

twitter

youtube sabina guzzanti

youtube

CONTATTA LO STAFF DI SABINA GUZZANTI

Richiedi la proiezione de “La Trattativa” nella tua città, partecipa attivamente al TGPORCO inviando idee. Per inviare contenuti creati da te, da utilizzare nelle puntate della nuova serie, invia una e-mail a staffsabinaguzzanti@gmail.com .

 

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

ISCRIVITI ALLA Mailing list

Sabina Guzzanti tra cinema, teatro, musica, tv e web.. e tanti pensieri in libertà.

Iscriviti alla mailing list per ricevere tutti i post di Sabina Guzzanti direttamente sulla tua email





 

65 comments

  1. Commento di giuseppe

    giuseppe Rispondi 15 luglio 2015 at 13:07

    Madre nota che sei nei cieli..

  2. Commento di Luigi Santucci

    Luigi Santucci Rispondi 15 luglio 2015 at 15:57

    siamo in italia scrivete in italiano per piacere

  3. Commento di Claudia

    Claudia Rispondi 15 luglio 2015 at 22:14

    evviva c’è nuovamente il sito! :)

  4. Commento di Stefano Gambini

    Stefano Gambini Rispondi 18 luglio 2015 at 0:38

    Una voce libera e controcorrente di cui si sente la mancanza in TV e non solo…
    Ora che la Sinistra, già stata devastata da Berlusconi, è stata
    manipolata geneticamente da Renzi; ora che Berlu sta per risorgere,
    grazie agli anti-miracoli di Renzi; ora che la Lega s’ingrossa, ripetendo slogan elementari
    per menti allocchite dei padani (dal peso delle corna degli elmetti celtici?);
    ora che solo M5S offre qualche spiragio di democrazia;
    ebbene, in questo marasma sono davvero assetato, affamato di
    vedere i tuoi spettacoli, film, ecc.

  5. Commento di camillozzo

    camillozzo Rispondi 18 luglio 2015 at 12:22

    sei proprio una con le palle sabi !

  6. Commento di max75

    max75 Rispondi 19 luglio 2015 at 22:39

    FA*VO*LO*SA

  7. Commento di camillozzo

    camillozzo Rispondi 20 luglio 2015 at 16:34

    come la solito mettete i commenti che volete voi …uff

  8. Commento di Giovanni

    Giovanni Rispondi 23 luglio 2015 at 16:34

    E’ raro vedere una donna così impegnata in così tante situazioni delicate di questo sporco paese.. Ti sei messa in testa a portare avanti quello che fino ad oggi e’ stato un tabù istituzionale per chiunque ne abbia parlato, ed effettivamente ci sn stati riscontri particolari per chi avesse deciso di continuarne, nonostante indimidazioni o peggio.. Questo ti fa’ onore e rende chiaro che tipo di carattere vincente e trasparente, ti formi. Chiaramente sei anche altro, sei teatro, cinema, sei una femmina “poliglotta” artisticamente, ed è difficile fermare un treno del genere, quando parte. Hai una carica sensuale non da poco, sicuramente sarai bersagliata da questo tipo di messaggi, e lo saprai pure bene, sarebbe bello conoscerti e condividere con te giornalmente di questi temi, sarebbe una bella sfida essere impegnati accanto a te in qualcosa cui si crede, e spero che quello che fai, raggiunga l’ obiettivo di rendere chiaro a tanti, a molti, quello che troppa gente, spesso nemmeno sa’ e nn per colpa sua. E’ orgoglioso, scoprire che nonostante tutti tirino in una direzione, qualcuno, piccolino, si metta a remare contro perchè sa’ che la parte giusta sia dall’ altro lato. Ti fa’ onore, e leggere di te nn fa’ che riempire d’ orgoglio pure me. Ti abbraccio e ti bacio, nonostante NON possa farlo davvero, sei stupenda… continua così.

  9. Commento di FRANCESCO

    FRANCESCO Rispondi 29 luglio 2015 at 19:28

    Grandissima Sabina: una donna con le palle!

  10. Commento di Pietro Rotondi

    Pietro Rotondi Rispondi 6 agosto 2015 at 1:51

    Scusami se ,ma io lo so, anzi sono sicuro che, se si dovesse rifare la nuova edizione di Avanzi, sarebbe un’ altro grande successo, molto più grande vista l’infinita disponibilità di Avanzi.

  11. Commento di francesca

    francesca Rispondi 9 agosto 2015 at 14:52

    Ciao. Ho visto °° le ragioni dell’aragosta°°…sei brava e molto coraggiosa, brava e grazie per la lezione di umanità!
    Ti abbraccio forte

  12. Commento di Elena Orsini

    Elena Orsini Rispondi 13 agosto 2015 at 9:44

    Ieri a San Lorenzo è stata la serata più bella della mia estate. Grazie per La Trattativa che mi rivedrò in DVD e grazie per l’impegno nel fare cultura a livello popolare. Continua e incita sempre la gente ad agire in prima persona come hai fatto ieri! Ancora grazie.

  13. Commento di Corrado

    Corrado Rispondi 15 agosto 2015 at 10:09

    Ciao Sabina, grazie per il film , ben fatto. Speriamo aiuti a svegliare le coscienze . Una curiosita’ : perche’ hai reso il personaggio di Massimo Ciancimino cosi’ tontolone? In fondo, per quanto sia discutibile il personaggio e’ molto merito suo se molte cose sono venute a galla.

  14. Commento di Alessandro

    Alessandro Rispondi 15 agosto 2015 at 14:34

    Buon Ferragosto,
    ed un saluto dall’Arabia Saudita. Forza Sabina, una possibilita’ in piu’ tutti i giorni :-)

    Mi chiedevo se esiste una versione in Inglese o sottotitolata della Trattativa Stato Mafia? Mi sarebbe molto utile per condividere la cosa con amici Olandesi e Danesi -che con mi grande sorpresa- sono interessati ad avere piu’ informazioni ( su tutto quello che ci riguarda).

    Ciao Grazie

  15. Commento di Sandro Denora

    Sandro Denora Rispondi 18 agosto 2015 at 16:44

    Grazie Sabina.

  16. Commento di e.orlandelli@virgilio.it

    e.orlandelli@virgilio.it Rispondi 28 agosto 2015 at 11:25

    Cara Sabina dopo tanto mi voglio sfogare: sono due anni che sto’ combattendo con la malattia di mia moglie (alzheimer) percio’ il tempo e’ limitato. Pero’ tutte le tue argomenti li seguo, cominciando a dare qualche risposta perdona ma sono sempre al tuo fianco. In piena sincerita’ mi permetti di tenarmi il 5% grazie CONTINUA:::::::::::::ciao erminio

  17. Commento di Sabrina

    Sabrina Rispondi 29 agosto 2015 at 14:49

    Grazie o Sabina del dono dell’Informazione!!!

  18. Commento di Daniele

    Daniele Rispondi 3 settembre 2015 at 10:53

    Buongiorno Sabina,

    ti riassumo quanto accaduto lo scorso venerdi’ pomeriggio sulla spiaggia “libera attrezzata comunale a pagamento ex Leonessa” di Pietra Ligure. Mi domando in primis: se e’ libera non puo’ essere pagamento…

    Comunque quel pomeriggio intorno alle 6 sono entrato in spiaggia passando attraverso la spiaggia libera adiacente alla spiaggia ex Leonessa e ho appoggiato il mio zaino e una piccola asciugamano del mio cane a 1 m e mezzo dall’acqua all’interno della spiaggia ex Leonessa. Sono entrato con il mio piccolo barboncino in acqua e appena uscito mi sono posizionato per terra sempre ad un metro e mezzo dall’acqua per asciugarlo. A quel punto arriva il proprietario che mi chiede il pagamento ma mi rifiuto dicendo che la battigia e’ di tutti e, dato che nella spiaggia libera adiacente non posso stare col cane, l’unico posto e’ sostare sulla battigia della spiaggia libera attrezzata autorizzata per cani. Io avrei asciugato il cane e sarei andato via. Purtroppo sono arrivati i carabinieri che mi volevano portare in caserma minacciandomi che mi sarebbe arrivata una multa di oltre 500 eur . Hanno insistito affinche’ andassi in caserma dicendomi che stavo facendo qualcosa di sbagliato e che stavo rovinando la quiete pubblica. Io mi sono rifiutato di andare in caserma dicendo loro che non avevo scelta: le spiagge libere sono vietate ai cani ( anche se non c’e’ un divieto esplicito all’ingresso della spiaggia libera adiacente alla spiaggia “ex leonessa” ma la multa la fanno comunque o ti invitano ad andare via) mentre le uniche spiagge che accettano i cani in tutta Pietra sono a pagamento. Pertanto io mi sono avvalso dell’articolo nr 11 comma 2 legge 15 dicembre 2011 n. 217 che dice che i concessionari devono riconoscere e garantire “il diritto libero e gratuito di accesso e di fruizione della battigia anche ai fini di balneazione” a tutti e quindi anche a chi non e’ loro cliente. Inoltre ho consultato la Adiconsum che mi ha confermato quanto sopra. Sono rimasto dunque in spiaggia’ sulla battigia ma mi hanno requisito i documenti non volendomi dire dove li avrebbero portati. Io confuso e spaventato sono poi andato a cercare la caserma, poco dopo mi hanno chiamato al telefono e mi hanno restituito la carta di identità dicendomi che mi arrivera’ una multa. Cosa devo fare? Io non credo sia giusto pagarla, questo e’ un abuso. Mi hanno fatto passare una giornata pessima e fatto vergognare davanti a tutta la spiaggia.
    Ora io mi chiedo, anche se ci fosse un’ordinanza comunale che vieta questa cosa ( e di cui io non so nulla in quanto non e’ esposta da nessuna parte e di cui non mi hanno detto nemmeno i carabinieri e la polizia municipale la quale e’ intervenuta per qualche minuto e poi si e’ eclissata) e’ possibile che una legge comunale eclissi completamente una legge dello stato chiara e precisa? ti allego quanto prescrive l’associazione dei consumatori Adiconsum che stila una lista dei diritti dei bagnanti.

    http://www.greenreport.it/news/urbanistica-e-territorio/spiagge-i-diritti-dei-bagnanti-adiconsum-laccesso-battigia-libero/

    Ti chiedo cortesemente aiuto affinche’ questo non accada piu’ a nessuno. Ci hanno preso tutto, anche il mare, tra poco ci faranno pagare il sole.

    Grazie per volermi contattare e definire assieme anche al mio avvocato cosa fare

    Daniele Petruzzella
    dani_petru@yahoo.it

    • Commento di Sabina Guzzanti

      Sabina Guzzanti Rispondi 4 settembre 2015 at 22:29

      non posso dare consigli al tuo avvocato ma potremmo organizzarci per fare una battaglia seria l’anni prossimo. andare in massa nei 5 metri che sono pubblici per legge

      • Commento di rey

        rey Rispondi 30 ottobre 2015 at 21:46

        .. e andarci all’anciulina, nudi come gli angeli.
        Atti scemi in luogo pubblico, allora “é pubblico!”. Fatto.

  19. Commento di BARBARA SETTEPASSI

    BARBARA SETTEPASSI Rispondi 12 settembre 2015 at 12:53

    penso che in un paese circondato dal mare, tutti debbano aver diritto ad andare al mare fare il bagno etc. ovunque, possono esserci strutture di legno amovibili con bar, ristorante , servizi ad una certa distanza dal mare, ma la fascia per almento 15/20 mt dal mare deve essere libera per tutti. in altri paese vicini a noi sono quasi tutte spiagge libere con alcuni rari stbilimenti, qui paese incivile, e’ tutto lottizzato ed inaccessibile, a cominciare da gente che si e’ fatta casa abusiva sul mare( poi sanata) e ci ha anche messo i cancelli. possibile che con ci sia neppure un politico disposto a promuovere un referendum o legge in proposito ?

    • Commento di rey

      rey Rispondi 30 ottobre 2015 at 21:56

      ma quale sanare e sanare, dalla
      “Legge Galasso” in poi è tutto NON SANABILE ENTRO LA FASCIA DEI 150 METRI!
      Come si calcolano i “150 metri”? Ssssemplice:
      fai la tangente alla curva, alfax3.14+coseno di arc. tangente x coseno (oohhho il coseno!) tiri forte una bella riga “ortogonale” ed è fatta! Tutto a posto.

  20. Commento di luigi civolani

    luigi civolani Rispondi 8 ottobre 2015 at 15:33

    Il trucchetto e’transitare sulla battigia , e quindi si può ‘ circolare e non sostare e per giunta senza depositare oggetti di nessun genere compreso anche la sola asciugamano

  21. Commento di Fabio

    Fabio Rispondi 10 ottobre 2015 at 15:33

    Ancora penso a quella C…A della carvagna che ti a richiesto un risarcimento di 30 mila euro per un pompino fatto al pappone…
    Ma come li avrà spesi questi soldi? Io un idea me la sono fatta ma non posso scriverla perchè non ti voglio involgarire un blog favoloso ma penso che hai capito.
    Penso a quel povero marito che gli prude tutti i giorni la testa.
    Sei grande e ti seguo sempre in tutti i social e in piazza .

  22. Commento di lisa

    lisa Rispondi 21 ottobre 2015 at 12:31

    Ciao Sabina, la data del 19/12 al Teatro Toniolo di Mestre non risulta essere inserita in vivaticket e nemmeno nel programma del Teatro Toniolo! Vorrei comprare i biglietti!!!!! Grazie 😉

  23. Commento di Emilio Salsi

  24. Commento di camillozzo

    camillozzo Rispondi 23 ottobre 2015 at 21:12

    falcone e borsellino , grandi giudici , persone eccetera. sono state due mani diverse ad uccidere , falcone ucciso dalla mafia e borsellino da cosa nostra.

    • Commento di Rey

      Rey Rispondi 5 novembre 2015 at 12:35

      Etc. Et ceteram…. et ceteram: ma cosa sarebbe la parte rimanente del discorso tanto ovvia che la descrizione può liquidarsi in questo modo? RISPONDA! DDDDDUEEE! Ti metto due. O uno, un bell’uno, ma dove non te lo dico. O-o

      • Commento di camillozzo

        camillozzo Rispondi 12 novembre 2015 at 18:18

        cosa nostra non tratta questioni di causa ed effetto

      • Commento di IL SECOLO SEMPLICE

        IL SECOLO SEMPLICE Rispondi 15 novembre 2015 at 15:00

        gli americani nel 43 hanno affidato il sud a cosanostra ed il nord ai partigiani , in entrambi i casi erano tranquille persone della societa’ civile che al nord

  25. Commento di camillozzo

    camillozzo Rispondi 23 ottobre 2015 at 21:16

    l’ uccisione di borsellino e’stata la risposta di cosa nostra a palermo

  26. Commento di camillozzo

    camillozzo Rispondi 23 ottobre 2015 at 21:19

    cosa volete che vi dica galatolo dove arrivava la droga , come decidevano il prezzo e quanti soldi soldi davano a carabinieri e polizia

  27. Commento di camillozzo

    camillozzo Rispondi 23 ottobre 2015 at 21:21

    a napoli comandano e ai casalesi gli fanno pagare la spavalderia

  28. Commento di camillozzo

    camillozzo Rispondi 23 ottobre 2015 at 21:24

    a caserta sono arzilli pupazzi

  29. Commento di lanfranco biso

    lanfranco biso Rispondi 24 ottobre 2015 at 9:21

    Ho visto il Suo post di qualche giorno fa sulla “nuova capa renziana della rai” (che scrivo volutamente in minuscolo).
    Le riporto, senza alcun commento, una e-mail che ho personalmente inviato al Senatore Mineo all’indomani dell’insediamento della nuova presidente.
    Cordiali saluti e complimenti.
    Lanfranco Biso La spezia

    “”””Ill.mo Senatore, Le riporto un commento che ho personalmente postato all’articolo “La Monica di Monza conquista la Rai” comparso sul formato elettronico del “IL TEMPO” del 6 agosto scorso.
    Ovviamente non Le dico cosa ne pensa, ma glieLo invio così, solo per uno sfogo personale. Per diversi giorni non l’ho visto pubblicato, poi è comparso tra i commenti, diversi giorni dopo. Sarà perchè così, almeno, passato il tempo e l’immediatezza, non lo legge nessuno??
    Cordiali saluti Lanfranco Biso La Spezia

    “RAI News 24…. Prima con Mineo, che sicuramente non era “troppo allineato” era abbastanza obiettiva. Poi ci hanno messo questa. Da allora è diventata l’ennesima vetrina e cassa di risonanza del governo. E però lei (che strano…) è diventata presidente della rai. Ma possibile che TUTTI gli italiani siano così ciechi e pecore? Ma sono l’unico che ancora fa due più due?
    Postato da bisolf il 06/08/2015 08:31″ “”””

  30. Commento di morbidillo

    morbidillo Rispondi 30 ottobre 2015 at 17:52

    galan e’STATO fatto fuori dai fregonesi di jesolo in societa’ con la scu foggiana , e marino ? forse e’ stato fatto fuori da renzi

    • Commento di Lanfranco biso

      Lanfranco biso Rispondi 30 ottobre 2015 at 21:46

      Forse???

  31. Commento di Giuseppe

    Giuseppe Rispondi 31 ottobre 2015 at 10:09

    Forza Sabina alziamo la voce

  32. Commento di combi

    combi Rispondi 31 ottobre 2015 at 14:23

    marino e’ un bagnino

      • Commento di combi

        combi Rispondi 8 novembre 2015 at 17:48

        e tu sei la figlia di barbara bouchet o la nipote o suora , ah ah ah

        • Commento di Sabina Guzzanti

          Sabina Guzzanti Rispondi 8 novembre 2015 at 17:52

          ahahah non ti capisco ma ahahah lo stesso

      • Commento di combi

        combi Rispondi 8 novembre 2015 at 21:46

        perche’ tu c’eri ?

  33. Commento di rey

    rey Rispondi 1 novembre 2015 at 9:57

    Stamattina ho ascoltato l’intervista su r.r.
    Tagliata in coda… devi da parla con un esorcista! Di quelli bravi.
    Padre Amort, per dirne uno. :)
    Vai, forte.

    • Commento di Sabina Guzzanti

      Sabina Guzzanti Rispondi 3 novembre 2015 at 10:04

      non riesco a capire se ti è piaciuta..

      • Commento di rey

        rey Rispondi 4 novembre 2015 at 13:13

        Se non te lo dico non puoi immaginartelo.
        Si, mi è piaciuta. Lo riascoltata in versione integrale.
        Permettimi di dirti che mi sei sembrata un poco “arruffata”.
        Si capisce: i pensieri si affollano e la bocca è “una”.
        Ne approfitto, perché capita a fagiolo: ho appena ascoltato l’intervista, live,
        di Mannino Calogero appena assolto. Quasi lapidario, o meglio: sembra riusciranno a metterci una pietra sopra, ma “nel pieno rispetto della Legge”, in punta di diritto.
        Anche questo ha un suo perché, il problema è capirlo. Saluti.

  34. Commento di Massimo

    Massimo Rispondi 1 novembre 2015 at 22:50

    Ma dove trovo tutti i video della fan Fiorentina di Dini?

    • Commento di Sabina Guzzanti

      Sabina Guzzanti Rispondi 3 novembre 2015 at 10:02

      mi dispiace non lo so, qualcuno li ha registrati?

  35. Commento di rey

    rey Rispondi 4 novembre 2015 at 13:17

    Lo, lol. :–)))

  36. Commento di Rey

    Rey Rispondi 4 novembre 2015 at 23:43

    A parte i cretinetti che ronzano gioiendo per” l’assoluzione” non sanno nemmeno di che si tratta:
    Sia dal punto di vista giudiziatio che politico., magari credono che il problema sia “palermitano”.
    Sembra stiano sgonfiando il filone principale, delegittimando i p.m. che adesso verranno presentati, bene che vada, come dei don Chisciotte, esibizionisti. Allora il vostro lavoro è ancora più importante, a sto punto è un dovere civile vederlo.
    Mi sto spulciando le recensiomi negative, sai ste cose di provincialotti ciccioni e barbuti, nipotini di quelli iprer-ciccioni, grondanti lardo e odio un tanto al chilo. Non riesco neanche a ridacchiare. Ho ascoltato troppe bassezze, attacchi personali e vecchie parruche farneticanti.
    Salvare mannino calogero, di anni 77, non è l’obbiettivo finale, Quì disegnano un nuovo scenario complessivo.e magari tu lo racconti, a modo tuo, e io non lo posso vedere. :—)) Statemi bene, davvero.

  37. Commento di rey

    rey Rispondi 13 novembre 2015 at 3:00

    Ho tirato tardi.
    come nei momenti migliori. la notte aiuta.ho visto un tuo intervento (torino?) linkato a quello di travaglio e di Di Matteo.
    a di matteo si potrebbero fare domande meno patetiche, non è ancora una vittima anche se posso dire che non farei mai il suo lavoro.
    lo ho visto fare ad altri. Mi è bastato. proteggiamolo a prescindere.

    uno – oggi hai visto, ore 13 circa rai2? (ormai ieri) condotta la trasmissione da magalli.pornografia allo stato puro.
    non mi dilungo.la rai va chiusa. smantellata in un colpo solo. ho delle idee ma te le risparmio. guàrdatelo su rai replay, play play. se ti va dimmi che ne pensi di certe facce. la borsa.

    due -Parli, nel tuo intervento, di teatro brechtiano, spieghi forme di comunicazione, strategie, va bene mia hai convinto. ogniuno di noi fa la sua parte. gli intellettuali conducono, i merdoloni si emancipano. la rai è un mezzo, il mezzo democratico. ahhhhiiii!
    scusa la misera riduzione dei concetti.

    tre -in mezzo travaglio. rivendica il dovere di cronaca nella nicchia di coloro che ancora leggono, meno male, ma la tv può fare di più. domandiamogli perchè scrive e va in tv a fare minchiate, sempre le stesse.
    con stima saluti.

  38. Commento di giada

    giada Rispondi 14 novembre 2015 at 12:15

    La morte non si augura a nessuno! Nemmeno alle persone che hanno pensieri e convinzioni che non condividiamo. Vergognoso e a dir poco schifoso vedere la Guzzanti augurare un cancro e tra l’altro a una persona che ne era già malata. …stai attenta “cara” che che gli accidenti tornano indietro!!!! …perché alla fine la giustizia esiste!

  39. Commento di Mattia Angius

    Mattia Angius Rispondi 24 novembre 2015 at 17:41

    Ciao Sabina. Siamo degli studenti dell’università di sassari e stiamo organizzando la proiezione di “la trattativa” nel nostro Ateno. Abbiamo preso contatti per i diritti e ci piacerebbe averti qua con noi per l’evento. La nostra città ti aspetta da tanto. Possiamo avere un contatto a cui mandarti l’invito ufficiale con i dettagli dell’evento?

    Cordiali saluti.

  40. Commento di Andrea

    Andrea Rispondi 29 novembre 2015 at 18:52

    Salve invito ufficialmente sabina Guzzanti al Filosofestival il festival della filosofia di firenze l’unico in toscana fatto per i licei il festival si terra a firenze dal 16 al 19 novembre 2016 e sarà la sua decima edizione per L’occasione vorremo premiarla dandole il nostro premio Roberto g. Salvadori filosofo tradotto in inglese e polacco che fondò il festival e che è scomparso l’anno scorso . in + sarebbe la prima donna a riceverlo per ora l’anno ricevuto solo uomini in questa edizione sarà premiato anche Moni Ovadia. in più ovviamente pagata potrà esibirsi nei 2 teatri in cui siamo in amicizia il teatro dell’affratellamento a Firenze e il teatro la perla di Empoli. agli alunni sarebbe bello parlare del documentario la trattativa. io sono uno scrittore ho fatto un libro con la prefazione di Moni Ovadia.

  41. Commento di willy

    willy Rispondi 6 dicembre 2015 at 11:54

    Roberto Vecchioni sukaminchia ( anche a me non mi hanno dato un nobel per la letteratura )

  42. Commento di willy

    willy Rispondi 6 dicembre 2015 at 18:48

    …allora lo mangia la guzzanti

  43. Commento di carlo giovannini

    carlo giovannini Rispondi 20 dicembre 2015 at 17:14

    cara sabina – sono carlo – seven daggers – sette daghe … laureato in inglese e fotografo e musicista per passione …
    TROPPO BELLE TE TUE FOTO CON LA MASCHERA DA PORCO VERAMENTE BELLE specialmente quella nella tua stanza con il computer davanti – che rende l’idea del lavoro che svolgi – anche nell’ombra della stanza – come faccio un pò io nel mio piccolo
    questo è il link della mia pagina di foto –
    qui di vedi solo un 1 per cento di quello che ho fotografato …

    http://carlogiovannini.tumblr.com/archive

    anche io sono appassionato di maschere … vedi foto di lucifero

    ciao e grazie – ti auguro buon lavoro – la tenacia non ti manca !!!

  44. Commento di Roberto Greco

    Roberto Greco Rispondi 2 gennaio 2016 at 9:04

    Buonasera sono il dottor Greco Roberto, di via 8 marzo 8 Rivalta Reggio Emilia.
    Vi scrivo qui dal Borgo di via Petrella zona Petali, dove sono ricoverato 0522339511 con psichiatri Lucio Pederzoli, Lisetta Favretti e Maria Palladino in entrata che prendera’ il posto di Lisetta Favretti.
    Avrei bisogno di aiuto e sono iscritto ai sindacati SPI di Reggio Emilia, non sono di mia spontanea volonta’ ma non avendo nessun posto dove andare, e avendo solo 6.000 euro da parte, sono costretto da me stesso e consigliato dal sistema psichiatrico e sociale ad assumere antipsicotici e regolatori di umore come appunto vi dicevo Risperdal 2 mg la mattina Depakin mattina e sera da 300mg Benerva e Valdorm quello leggero.
    E’ dal 2000 2001 2002 quando per colpa di Roberto Borelli di Reggio Emilia, Marco Ferrari di Parma, Riccardo Cavazza e di Vescovini Marco, Paola Ferla di Modena a quel tempo miei vicini di casa in via Fonteraso 26 a Modena, a casa di Franco Borelli ora deceduto, mio patrigno, con un altro flglio nervoso come Roberto Borelli del quartiere Belvedere San Pellegrino, a causa di esperienze di bad setting con i circoli arci circoli e cortili del Comune di Modena, in cui lavorai e dove mi stressai troppo dopo con questi due Cavazza e Vescovini, ed un esperienza di condivisione del letto con il signor Carella a quel tempo direttore dell’anagrafe di Modena, mi venne offerta della cocaina, che si rivelo’ estasy o schifezza varia o anfetamina, non riusci a dormire per 15 giorni e venni ricoverato dopo varie altre circonstanze come con un piercing infetto alla lingua fatto da Massimo Meloni di Mantova in cui ebbi una psicosi da dolore, al diagnosi e cura di Modena. In cui mi venne somministrato per la prima volta neurolettico come la Xyprexa e varie altre cose. Adesso dopo vari ricoveri secondo me anche a causa di un eccessivo amore ossessivo da parte di mia madre ANNA TOGNI VEDOVA BORELLI 3406194300 e paranoiche come le mie sorelle di Modena e Nonantola rispettivamente ALBA GRECO in BUONANNO DANIELE via Erbedole 14 Nonantola  059549934 3248473994 e PAOLA GRECO di via Salvioli 2 di ABC del Cuore 059304665 3315472778 continuarono le persecuzioni psichiatriche a mio carico con neurolettici di vario tipo.
    Adesso mi aiuta una signora che si chiama Anuska Mantovani 3204488968 e mi e’ stato diagnosticato il DISTURBO SCHIZO AFFETTIVO con certificato dell’AUSL, chiedo se riuscite a trasmutarmi il depot iniezione in compresse e a farmi riuscire nel mio intento di viaggiare all’estero e andare a visitare LONDRA (Brixton, Brighton e Londra) per una settimana e Atene per una settimana anche.
    Chiaramente spese a mio carico.
    Il mio dottore al CSM si chiama Enzo Vescovini 0522335498 0522335495 e i miei educatori sono vari tra cui, in tirocinio lavorativo che ho terminato dopo un anno presso la Provincia di Reggio Emilia e che mi e’ stato rinnovato e cui vi portero’ copia del contratto, Elena Incerti, Gloria Zanni e Maurizio Ferrari, Monica Gandolfi e Luisa Zannoni.
    Sono iscritto alla SPI di MAGNANI.
    Mi sto seppur con risultati alterni cercando di mettere in graduatoria e sono stato stranamente escluso tutto sto sentendo in questa settimana dalla direttrice DIANA del liceo Gaetano Chierici, in cui ho messo per insegnare quando sono entrato in graduatoria anche Torino e Modena.
    Sono laureato all’Accademia delle Belle Arti di Bologna con104 e all’istituto statale d’arte Venturi di Modena, e sono anche FACILITATORE SOCIALE, ma l’ho esercitato per pcoo tempo.
    Aspetto il vostro, seppur arrangiandomi, e se riuscite aiuto….Vi invio il mio Curriculum Vitae e il mio EEG.
    Grazie per l’aiuto e l’ascolto.
    Dottor Greco Roberto
    Sono per cause che hanno richiesto con firma mia falsa all’avvocato Mattioli Bertacchini di San Cesario 0594270656 esercitante a Modena in Corso Canalgrande, l’amministratore di sostegno e questo lo esercita l’avvocato Andrea Baldrati di via del Giorgione a Reggio Emilia 3473559291 coadiuvato in causa civile dal NICCOLO’ STANZANI.
    E questo e’ parte dell’inizio della mia anamnesi.
    Il mio obiettivo e’ quello di comprarmi un furgone IVECO DAILY dal valore di 3.000 euro e un computer portatile MAC IBOOK dal valore di 1.000 euro per continuare i miei studi accademici e artistici.
    A presto
    Grazie di tutto.
    Libretto Postale :
    000036236233
    0612979633
    intestato a Greco Roberto
    http://grecoroberto2014.blogspot.it/
    Carta d’identita’: AR8742695
    Codice Fiscale : GRCRRT81D21F257M
    soundcloud.com/grecoroberto81
    mixcloud.com/grecoroberto81
    Ebbi anche problemi con la droga data da Mattia Ceci di Albinea, Nanni ed Elia.
    2 allegati
    Sono iscritto alla SIAE di Roma
    Sto aspettando di rifare l’isee per andare in via della Costituzione per  la casa ACER in un futuro prossimo:
    Se riuscite ad aiutarmi ve ne sarei grato.
    Vorrei avere informazioni che mi sono stati segnalati dal Provveditorato degli Studi di Reggio Emilia sui tirocinio formativi attivi attivi in Regione.
    2 allegati
    Ciao sono Roberto Greco di via Toniolo 110/2 di Modena. Adesso ho la residenza da mia madre in via 8 Marzo 8 Rivalta Reggio Emilia. Sono iscritto al PD di Rivalta da Claudio Bonacini.
    Nel 1999 andammo a Amsterdam con Peggy degli ELOHIM e Silvy di Modena e a Barcellona con Paola Ferla di Catania dopo al ritorno ebbi problemi di cattivo settaggio con il quartiere in cui abitavo. Il compagno di mia madre il signor Franco Borelli di Modena mi aveva lasciato in gestione una casa in via Fonteraso 26 mentre terminai studiando in autogestione gli ultimi due anni di Istituto statale d’arte Adolfo Venturi di Modena in via dei Servi e della Redecocca e contemporaneamente mi iscrissi al primo anno di Accademia delle Belle Arti di Bologna e terminai tutti e tre gli anni. Poi feci anche una tesi sul 600 700 800 con le biblioteche Delfini e Poletti e nel 1999 andai in Spagna al Gazpacho Squat vicino al Parco Gruell di Gaudi e al rave Freak Circus dove cominciai il millennio nel quartiere rumeno di Barcellona.
    Poi al ritorno formai i Teknoicidazatori con Riccardo Cavazza e Jacopo Jappo e Serena di Modena con cui vedemmo qui a Reggio Emilia Fat Boys Slim e ai chiostri di San Pietro o Santo Stefano.
    Poi lavorai con il Pds ai circoli e cortili del Comune di Modena. Evitai di andare al G8 ci andai l’anno dopo con i compagni del Circolo Libertario anarchico La Scintilla di Modena via Attiraglio 66 quando ricordammo l’omicidio Giuliani.
    Dopo ebbi problemi con la cocaina in quartiere data dal giro dei Marco Vescovini e dai ragazzi intorno.
    Poi ebbi un esaurimento nervoso dovuto anche all’abuso di hashish da un certo Gianluca un calabrese Dell’accademia delle Arti. Sperimentai i funghi allucinogeni con Alex di Latina un ragazzo che adesso abita a Torino dagli Squatter e con Matteo della Croce Arancione di Modena che faceva il Venturi con me.
    Dopo fui ricoverato al Diagnosi e Cura di via Campi di Modena dagli psichiatri Medici Morritti e Mossari dopo per insonnia ebbi visite da Munaro di San Possiedonio e a Riva del Garda da una dottoressa privata.
    Dopo mi trasferii a Vezzano sul Crostolo in via XXV APRILE dove mi feci una compagnia.
    Poi nel 2004 organizzammo col collettivo Mdma la Street Parade di Reggio Emilia e sempre per problemi di cattivo settaggio ebbi un ricovero dagli psichiatri Ubaldini Esposito Casoli e Borziani.
    Poi nel 2005 quasi a fine cura andai in Francia per visitare i musei e le case occupate e Squat di Marsiglia Dijon Grenoble Lyon e Strasburgo e Parigi. Poi visitai Amsterdam Utrecht e Rotterdam e dopo tornai a Parigi partecipai ai rave legali e illegali al Gibus di place de la Repubblic e nel Bois de Bolougne.
    Poi occupai una casa in Boulevard Jordan 64 nella cintura sud di Parigi e frequentai lezioni alla Sorbona di Parigi e fui coinvolto in una rissa All’accademia delle Belle Arti di Parigi per difendere una ragazza. Poi fu arrestato e ricoverato all’ospitale Saint Anna De Rue Cabanis con 14 giorni di isolamento e 42 giorni in tutto.
    Poi fui riportato dal Degaulle al Marconi di Bologna feci la visita gli spiegai i miei studi sul primitivismo e poi fui riportato al Diagnosi e Cura di viale Risorgimento di Reggio Emilia.
    Da lì fui mandato a Villa Maria Luigia di Monticelli Terme con gli psichiatri Deferri Colacresi e Cella e seguito poi dalla Borziani Annamaria e poi mandato a Boretto da Bissolati o Bussolati ma riuscii a scappare grazie all’ambulanza di Guastalla e Gualtieri e andai a Milano a fare Croce Nera Anarchica e a Zurigo a vivere dove feci il primo maggio con Radio Lora con gli amici di Radio Lora e occupai una casa in Blaumenfield Strasse vicino al carcere di Regendorf dove è rinchiuso Marco Camenish.
    Dopo tornai in Italia presi la montain bike che avevo trovato a Zurigo e andai sull’appennino modenese sulla strada Modena Pavullo e squattai uno stabile vuoto e poi andai a cercare le mie amiche di Scandiano l’Alice Ruini la Giulia Gussetti di via Almansa di Ventoso a Scandiano poi mi addormentai a casa di Jarvis Piazza di Albinea e mi svegliai con le ambulanze i vigili e la dottoressa Bronzoni che mi accompagno’ al Diagnosi e Cura di viale Risorgimento.
    Poi nel 2007 guarii a detta di mia madre e nel 2008 2009 organizzammo e partecipammo a party rave in tutta Italia con i sounsistem Blackmagik e Ghostek.
    Nel 2009 andammo in Salento con mia sorella e mio cognato Daniele Buonanno di via Erbedole 14 Nonantola e ci dividemmo e girai tutto il Salento da costa a costa poi al ritorno volletti andare a vedere Assisi e Foligno dai miei nuori. Ma mi fermarono senza biglietto a Orvieto visitai un po’ il paese e il mercato è poi fu fermato da agenti in borghese che mi portarono dai Carabinieri e poi mi ricoverarono al Diagnosi e Cura di Terni dal dottor Trequattrini.
    Poi mi portò a casa a Reggio Emilia dove avevo ancora la residenza da mia sorella in via Salvioli 2 a Modena mio cognato Carlo Buonanno di Roma e Foligno a Reggio Emilia in viale Risorgimento a Reggio Emilia.
    Poi nel 2010 mi diedero casa a Roncadella dove lavorai a computer con la musica hardtekno e elettronica e con myspace dove avevamo occupato anni prima con quelli dell’acquarius in via Manzotti 16.
    Dopo mi chiamarono i miei di Torino del 1994 Dell’asilo Squat di via Alessandria 10 e terminata l’esperienza andai a vivere a Ventimiglia a casa di un Sardo Mario Mereu sotto il sindaco Guglielmi Roberta con cui ebbi contatti precisamente a Vallebona di Imperia dove hanno un loro meridiano e equatore e staccandomi venni ricoverato al Diagnosi e Cura di Imperia Ventimiglia e Vallecrosia dal dottor Bianchetti.
    Poi fu riportato a Reggio Emilia in ambulanza e poi in diagnosi e cura di viale Risorgimento di Reggio Emilia.
    Nel 2011 2012 passato a Casa Albergo con Pierluigi Motti andai a Firenze alla Sashall a Rimini per un week end.
    Dopo grazie a Cristian Gaspari Dell’Abruzzo mi trasferii a in piazza Marconi da un indiano insieme a Giulia Gussetti poi andammo a vivere  partiti con i Modena Punx a Lugano Svizzera Djon Perpignan e tutto il sud della Spagna e a Punta Umbria ci rubarono gli hard disk. Poi entrammo a Porto visitate tutte e quattro le città portoghesi occupai casa ad Avenida Julio Graca 499 a Povoa de Varzim. Poi a fine dell’esperienza politica mi consegnai alle autorità competenti e fui accompagnato all’ospedale di Porto al Rue de Magales Lemon.
    Poi fui riportato da Porto a Milano dove mi venirono a prendere Monica Gandolfi l’assistente sociale e Enrico Maria Congedo di Lecce psichiatra.
    Poi organizzai un viaggio a gennaio di una settimana a Londra ma per problemi temporanei di alcool e alimentazione mi consigliarono di rimandare la psichiatra Annamaria Borziani Alessandra Iellamo e l’assistente sociale Monica Gandolfi.
    Dopo vivetti tra Casa Albergo e la  Corte e Il Borgo ex Scuolette di via Petrella zona Petali.
    Grazie per l’ascolto.
    Dottor Greco Roberto
    Via Adolfo Grassi 7
    Poi sono andato da Ludovica Serri e dall’avvocato Alfredo Gianolio di Rivalta in viale Montegrappa e sono venuto a sapere che ho intestata a me da mio padre Greco Franco in provincia di Novoli a Lecce 7.000 8.000 metri quadrati di terra.
     Masone
    Vi scrivo da Villa Masone in via Adolfo Grassi 7 dove sono alloggiato in casa ACER convenzionata Ausl. Educatori Zanni Incerti Sanna e Caldone. Vi prego di aiutarmi con le seguenti persone che danno fastidio nel vicinato della Residenza di mia madre in via 8 Marzo 8. Sono la signora Casciaro la signora Golianoich e il signor Morrisi. Poi altri che rendono difficile il percorso di cura che sono Salvatore Bonaiuto, il Digos di Modena Silvestri. Poi se riuscite a farmi avere L’Iban da mia madre e L’Iban dal mio avvocato Andrea Baldrati di via del Giorgione qui a Reggio Emilia. Sono in condominio con Codeli Crali Brandi e in casa con Andrea Ferrari.
    Mi servirebbe un furgone Ducato Bedford o Iveco Daily da Bonacini Ghidini o Evicarri di San Cesario sul Panario ma sono sotto i magistrati Chiara Zompi e Niccolo Stanzani del Tribunale di Reggio Emilia. Il 15 09 ho l’appuntamento con la Spi di via Roma a fare l’Isee e poi in via della Costituzione per avere casa popolare da Margherita. Sono in cura con regolatori di umore e antipsicotici e sonniferi e sono seguito da uno psichiatra di Modena che lavora al Csm di viale Amendola zona San Lazzaro di Reggio Emilia e ogni giorno alle 19.00 mi reco al Csm Morselli di viale Amendola zona San Lazzaro ad assumere la terapia.
    Altre persone da segnalare sono Roberto Borelli e la famiglia Maraglino Cea il fratello più grande che abita in via Modena Est a Modena.
    Per ora è tutto. Sono iscritto al PSI  e sono un CGIL entrante e un PLI rientrante
    Robin Uk

  45. Commento di camillozzo

    camillozzo Rispondi 7 gennaio 2016 at 21:01

    Anche il suo compagno toni negri e’ un su…..ia … a palle..toni

  46. Commento di camillozzo

    camillozzo Rispondi 7 gennaio 2016 at 21:08

    Un capo terrorista che prende lo stipendio dallo stato e gente onesta che non puo’ far altro che urlare al vento , e bravo toni , 8 , alla fine ce lai fatta. Oggi qualcuno ricorda pasolini … hanno fatto bene ad ammazzarlo il giusto epilogo di un che scriveva per il corriere della sera … me e che ho detto. Dopo tanti e’ inutile fare una guerra per cercare la verita’

  47. Commento di camillozzo

    camillozzo Rispondi 7 gennaio 2016 at 21:10

    Ho sempre detto che mafiosi camorristi e comunisti cercano ogni occasione buona per litigare

  48. Commento di camillozzo

    camillozzo Rispondi 7 gennaio 2016 at 21:12

    Ahi ahi che dolore il pasolini che in uno sciacquon

  49. Commento di camillozzo

    camillozzo Rispondi 7 gennaio 2016 at 21:14

    Di denaro fu funesto in te la pelle

  50. Commento di komunemente

    komunemente Rispondi 1 febbraio 2016 at 19:20

    scrivo qui : il m5s al comune di Mira ha messo un sindaco che si chiama Maniero , è vero che questo è il nipote del famosissimo capo mafia di tutto il veneto negli anni novanta felice maniero ?

Rispondi qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Go top